Da qualche tempo PowerPoint 365 dispone in tempo reale della funzione sottotitoli: Indubbiamente interessante in sé. Ma l’utilità è moltiplicabile, perché – con un po’ di manovre – si può arrivare a arricchire una qualsiasi schermata condivisa online, come nell’esempio, dove a essere sottotitolata in Webex è la finestra attiva di Firefox: Dov’è il trick? […]

Read More →

Cara somministratrice di prove oggettive, fila A e fila B,Lei di me non ricorderà nemmeno il nickname. Che fossero conoscenze o competenze poco importa: ne ha certificati tanti. Io invece ho ripensato spesso a lei, ai suoi colleghi, a quell’istituzione che chiamate scuola, ai ragazzi a cui fate lezioni frontali con strumenti pensati per interazioni […]

Read More →

Dario, Giorgio e Laura ci hanno pensato a scuola con gli studenti; Marco – che è in quiescenza – ai giardinetti con le nipoti. Ma abbiamo avuto tutti la stessa idea, nel medesimo giorno: “Cambiamo prospettiva!“. Qualora la scuola abbia deciso – per ragioni logistico-sanitarie – di far ruotare gruppi di studenti tra aula e […]

Read More →

Riceviamo e volentieri pubblichiamo una testimonianza-riflessione, a nostro giudizio di grande significato, dal momento che la ricostruzione e l’analisi delle scelte fatte impiegate testimoniano  un’esplicita riflessione  su esigenze, bisogni, richieste e risorse  in effettivo possesso di studenti e famiglie, andando a definire criteri e prospettive che possono essere di utilità generale. La redazione In occasione […]

Read More →

Chi sei? Ho 68 anni, sono un ex-insegnante di scuola secondaria in quiescenza. Vivo a Chieri, in provincia di Torino e sono formatore e conferenziere a proposito delle tecnologie digitali nella didattica. Ho lavorato come professore a contratto per Università e Politecnico. Tengo traccia del mio percorso in www.noiosito.it. Particolarmente significativo per i temi di […]

Read More →

Riceviamo e volentieri pubblichiamo:   L’istituzione della Repubblica che ha la fortuna di fondarsi su relazioni umane dirette ed evolutive – tra bambini, ragazzi e adulti da una parte e tra pari dall’altra – è ferma. Sostenere che l’emergenza può diventare per la scuola un’opportunità è marketing politico-commerciale. Pertanto, non ci appartiene. Siamo insegnanti di […]

Read More →

Chi non conosce le meravigliose “Favole al telefono” di Gianni Rodari? Pubblicate per la prima volta nel 1962, sono ancora presenti in molte biblioteche di classe delle nostre scuole, così come presso alcune famiglie, dal momento che sono un vero capolavoro, sia dal punto di vista dell’originalità dell’impostazione sia da quello della matrice valoriale. Orbene, […]

Read More →