Olimpiadi di informatica 2022

Le  Olimpiadi di informatica 2022 si sono concluse il 23 settembre    con la Cerimonia di Premiazione presso l’Ist. Sella di Biella, scuola fondatrice dell’Associazione Dschola. 
91 ragazzi si sono sfidati nella giornata precedente e circa la metà si sono guadagnati una medaglia. 
Particolarmente apprezzata la Lectio Magistralis del prof. Marco Aldinucci, ordinario al dipartimento di informatica e responsabile del laboratorio di Calcolo Parallelo dell’Università di Torino.
Un grazie a tutti gli organizzatori: al Comitato Olimpico guidato dal prof Luigi Laura, all’AICA con una ricca delegazione guidata dal presidente RAffaele Marafioti, al MUR rappresentata  dalla prof. Anna Brancaccio, Dirigente Dir. Gen. Ordinamenti Scolastici – Ministero Istruzione, al Dirigente Scolastico Giovanni Marcianò e al suo Collaboratore Sandro Lardono. 
Unico rammarico.. solo 3 ragazze sono state premiate.. c’e’ ancora molto fare per questo! 

Riparte il Progetto DIDEROT 2022/23

Partecipa con la tua classe alla nuova edizione del 𝐏𝐫𝐨𝐠𝐞𝐭𝐭𝐨 𝐃𝐢𝐝𝐞𝐫𝐨𝐭 della @Fondazione CRT!
Un’opportunità unica per i giovani studenti delle scuole primarie e secondarie del Piemonte e della Valle d’Aosta per essere al centro di percorsi didattici innovativi: dalle performing arts alle STEM, dall’ambiente all’astronomia.
Anche noi [nome partner] partecipiamo al #ProgettoDiderot realizzando la linea didattica Programmo e Invento
⏰ Iscrizioni delle classi a partire da 𝐦𝐞𝐫𝐜𝐨𝐥𝐞𝐝𝐢̀ 𝟏𝟐 𝐨𝐭𝐭𝐨𝐛𝐫𝐞 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝟏𝟒!

Opportunità per le scuole rurali

Home Page Progetto LFE

Il progetto europeo Learning for extreme ha predisposto un bando per finanziare progetti di scuole rurali in Europa, compresa l’Italia.

Il bando scade a fine settembre e può essere presentato da scuole singole o da reti di scuole e si rivolge a scuole senza o con limitata connessione alla rete e con dispositivi /attrezzature insufficienti: il progetto finanzia il pagamento della connettività , l’acquisto di tablet, pc, stampanti 3D o altri dispositivi.

Le scuole sono invitate a presentare un progetto utilizzando il modulo presente sul sito https://learningfromtheextremes.eu/submit-proposal/

entro il 30 settembre 2022. 

Per maggiori informazioni si allega il comunicato stampa in italiano

Learning from the Extremes affronterà le disuguaglianze 

e in inglese LfE_Press_Release 

e il volantino in inglese  LfE_Leaflet_v1  

I referenti del progetto sono disponibili a fornire ulteriori indicazioni direttamente, Chi fosse interessato  a partecipare ad una call di approfondimento con i può contattare l’associazione Dschola. 

 

Giovani diplomati, ma senza patente e – quindi – senza lavoro

A forza di Green Deal, Smart City, mobilità sostenibile, monopattini e piste ciclabili, soprattutto in città, i ragazzi rinunciano sempre più volentieri all’automobile e perfino alla patente. Bravi ragazzi, ma siamo proprio sicuri che non avere neanche la patente di guida sia davvero una scelta “qualificante”?

Leggi tutto “Giovani diplomati, ma senza patente e – quindi – senza lavoro”

La ricreazione non è per tuttə

Copertina di Dagospia

Mentre i big del Web (Google, Apple,,…)  piazzano i loro prodotti nelle scuole pubbliche per offrire ai piccoli «le competenze del futuro», nella Silicon Valley e nei dintorni abitati da dirigenti del settore tecnologico sono sempre più popolari le «Waldorf Schools», che promuovono l’approccio educativo sviluppato a partire dal 1919 da Rudolf Steiner: apprendimento attraverso attività ricreative e pratiche.

Un report di Milena Gabanelli e Francesco Tortora per www.corriere.it , riassunto su Dagospia, fa il punto su una situazione nota quanto curiosa; più che gli allarmi sulla salute varrebbe la pena di approfondire le vere motivazioni di queste scuole esclusive. Puro sfizio? una semplice moda?  la voglia di distinguersi di chi se lo può permettere? Forse una spiegazione esiste, anche se non piacerà a molti di noi.

Leggi tutto “La ricreazione non è per tuttə”

Dschola alla Torino Maker Faire 4 giugno 2022

DSchola sarà presente alla Torino Maker Faire  

14:30 -15:00 – Creativita’ e IA in classe: nuove tecniche di coding

Con Eleonora Pantò e Alberto Barbero

L’Associazione Dschola promuove lo studio della programmazione usando prevalentemente Scratch e APP inventor da più di dieci anni. Presenteremo le iniziative Italian Coding Festival, Megacoders e Programmo e Invento – organizzate dall’Associazione con vari partner del territorio piemontese. L’evoluzione delle tecniche di coding, con l’integrazione di IA, machine learning e applicazioni per la realta’ aumentata permette di affrontare in classe tematiche legate all’etica digitale, alla sostenibilità e all’inclusione.

================================================================ 

Le Maker Faire sono giornate dedicate a tutte le forme della creatività e dell’intraprendenza, un evento dove chiunque può mostrare agli altri il frutto della sua creatività e condividere quello che sa.

Lo scopo delle Maker Faire è intrattenere, informare, e dare forza alla comunità dei maker. L’età non conta, la formazione nemmeno: contano solo l’ingegno e la voglia di Capire, di Fare e di Innovare. L’ottava edizione della Maker Faire a Torino ruoterà attorno quattro tematiche portanti: EdutechInternet of Things, Economia Circolare, Intelligenza Artificial.

 

L’edizione 2022 di Torino Maker Faire si svolgerà negli spazi del Padiglione 3 di Torino Esposizioni, in via Via Francesco Petrarca 39b. Un evento gratuito, per i makers che parteciperanno esponendo i propri progetti, mentre per i visitatori è richiesto un prezzo di 5 Euro (3 Euro con l’acquisto online in early bird).

 

 

L’evento é organizzato da Camera di Commercio Industria, Artigianato e agricoltura di Torino e dalla sua azienda speciale Torino Incontra, in collaborazione con Torino Wirelss e Officine Innesto e il patrocinio del Comune di Torino.

Maker, startup, artigiani, studenti, scuole, professionisti del settore e appassionati di ogni età e background potranno esporre i frutti del proprio ingegno e creatività. E ancora workshop, laboratori for kids, talk e grandi ospiti.
Una giornata all’insegna dell‘innovazione in tutte le sue forme: tecnologia e artigianato digitale, stampa 3D, elettronica e robotica, coding, Internet of Things, domotica, biotecnologia, nanotecnologia, wearable tech e tanto altro.

 

Sophia Danesino

Ieri ci ha lasciato la professoressa Sophia Danesino. Lei era una persona di grande valore, umanità e competenza: è un coro unanime di amici, colleghi e studenti che esprimono dolore per questa grande perdita. Ecco come Ivan, un collega dell’associazione la ricorda:

Quando non capivo niente di informatica lei con una pazienza unica mi ha aiutato tantissimo.
Avevo visto che il sito del Peano era realizzato con Plone e mi aveva folgorato per quanto fosse avanti rispetto ai tempi. Le scrissi senza sapere chi fosse , dopo qualche mese anche l’Avogadro aveva il suo Plone .
Ed era merito suo.
Tutto fatto con passione e voglia di condividere il sapere senza chiedere nulla in cambio.
Ce ne sono davvero poche persone così .

Tutti noi dell’Associazione Dschola ci uniamo al cordoglio della famiglia e la ricordiamo così sempre pronta e disponibile verso gli altri.

Ciao Sophia, senza il tuo sorriso il mondo è più triste.

Dschola GEEK : i materiali dell’incontro  CODING E INTELLIGENZA ARTIFICIALE 

L’intelligenza artificiale ed il machine learning come metodologia di approccio al
problem solving. Saper utilizzare tecniche di riconoscimento per oggetti, voci e
posture. Creare modelli digitali intelligenti, da integrare nei propri dispositivi, per
valutare una situazione ambientale e fornire una risposta adattativa. Per chi
partecipa con un PC ed un collegamento ad Internet sarà possibile sperimentare
quanto presentato.

Intelligenza Artificiale in Educazione Civica. Machine Learning con Scratch
Esempio di un percorso di Intelligenza Artificiale come argomento di Cittadinanza
Digitale. Semplici applicazioni del Machine Learning con Scratch.
Massimo Torasso – ISILTP Verrès (AO)

le slide

I modelli AI e la loro integrazione in un linguaggio a blocchi.
Creazione di un modello per l’apprendimento con la generazione di un
classificatore e la sua integrazione in un linguaggio a blocchi. Un percorso
sull’inclusione riconoscendo i linguaggi LIS e Morse.
Claudio Borgogno – ITIS Delpozzo (CN) –

le slide con il “percorso inclusivo sui linguaggi e riabilitazione del corpo”. Inoltre vi sono le teacherLinesGuide del progetto “AI with teachable machine and Pose code blocks”.

Il cookie servito con amore

L’annosa battaglia della politica contro i cookie è estenuante, non solo per chi fa i siti web; ma, soprattutto, per chi li deve consultare. Prima di riuscire a leggere una notizia, una ricetta, un indirizzo – magari mentre siamo pure di fretta – dobbiamo accettare i cookie, la privacy, rifiutare le notifiche, chiudere 3 pubblicità e 4 video che si aprono da soli… dopo tanta fatica spesso non riusciamo a leggere nulla perchè ci vuole pure l’abbonamento… Insomma tutte queste regole non sono servite a nulla i siti sono diventati inguardabili, inutilizzabili e inaccessibili e noi, pur di vedere qualcosa, facciamo lo slalom tra le pubblicità accettando qualsiasi cosa ci venga proposto…

Leggi tutto “Il cookie servito con amore”

Proroga PON LAN/WLAN e Digital Board

Il MIUR ha prorogato la scadenza per l’impegno delle risorse dei progetti di adeguamento delle infrastrutture di rete LAN/WLAN delle scuole al 13 maggio 2022.

Questa proroga offre alle scuole, soprattutto a quelle dislocate su numerosi plessi, il giusto tempo per una progettazione accurata e adeguata alle reali esigenze della scuola.

Se vi servono spunti per la progettazione potete leggere le nostre linee guida: www.associazionedschola.it/blog/linee-guida-pon-reti-locali-fesr-lan-wlan

https://www.istruzione.it/pon/avviso_digital%20board%20trasformazione%20digitale%20nella%20didattica%20e%20nella%20organizzazione.html