Trasferirsi in un altro paese e apprendere all'estero non sono più opportunità riservate ad una particolare età o a un particolare gruppo sociale: è quanto  dichiara il  commissario Viviane Reding  nel corso della presentazione di Ploteus, il portale voluto dalla Commissione Europea presentato oggi alla stampa e destinato a rendere pubblicamente accessibili informazioni particolareggiate sull'istruzione e la formazione in Europa.

PLOTEUS (Portal on Learning Opportunities Throughout the European Space), che in greco antico significa “navigatore”  contiene il data base europeo sulle possibilità di scambi di lavoro e di studio e renderà accessibile al pubblico una vasta gamma di informazioni che apriranno agli utilizzatori tutto un mondo di opportunità. Il portale è suddiviso in una serie di sezioni: possibilità d'apprendimento, sistemi educativi, scambi, contatti, trasferirsi in un altro paese.  La sezione sui Sistemi educativi si concentra sulla fornitura di informazioni particolareggiate sui sistemi nazionali di istruzione e formazione a tutti i livelli, dalla scuola primaria fino agli studi post laurea e all'istruzione e formazione avanzate.

La sezione Scambi, come dice il titolo, fornisce le informazioni necessarie per partecipare ai programmi di scambio europei e offre agli studenti la possibilità di studiare all'estero per un determinato periodo di tempo nel corso dei loro studi.  

Potete visitare il portale PLOTEUS all'indirizzo www.ploteus.net