Dall’Europarlamento la proposta di indirizzi liberi dalla pornografia
Saranno controllati da un’autorità indipendente per tutelare i minori

 Pubblicato lunedì 12 settembre su

[lib align=left type=image]http://www.dschola.it/images/library/repubblica_piccolo.gif[/lib]

STRASBURGO – I siti per ragazzi siano identificati da un dominio .kid. La proposta viene dall’Europarlamento, dove sono in discussione misure per la tutela dei minori su internet e negli audiovisivi.

Leggi tutto l’articolo