Il workshop, organizzato dall’Università degli Studi di Torino in tre edizioni, presenterà alcuni approcci utili per chi occupa il ruolo di AD direttamente applicabili alla progettualità didattica e alla formazione degli insegnanti in ambito digitale, soffermandosi in special modo sulle questioni relative alle competenze e alla loro valutazione ed evidenziando gli aspetti di trans-disciplinarietà, trans-medialità e ricerca partecipativa, anche nell’ottica di un ampio coinvolgimento e della costruzione di un pensiero sistemico utile alla crescita della scuola.

Torino – ITIS Avogadro – 29.9 ore 14.30 – 17.30
Asti – IPSIA Castigliano 20.10 ore 14.30 – 17.30
Fossano – IIS Vallauri 3.11 ore 14.30 – 17.30

Relatore Alberto Parola
Docente di Pedagogia sperimentale
Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione
Centro Interdipartimentale di Ricerca per il Cinema, l’Educazione e i Media (CEM – Cinedumedia)

Ingresso libero, per partecipare iscriversi nel modulo seguente

Iscrizioni: L’animatore digitale tra innovazione e ricerca

Iscrizioni chiuse

Cognome*

Nome*

eMail*

Telefono*

Scuola/Ente

Codice Meccanografico

Indirizzo

CAP

Comune

Provincia

Regione

Cliccando su invia autorizzo il trattamento dei miei dati personali, ai sensi del D.lgs. 196 del 30 giugno 2003, per le finalità previste dal progetto Animatori Digitali

 

  1. Anch’io vorrei avere più info. Ci si chiede di organizzare corsi. Ma nesssun 1000 euro a quanto io sappia è arrivato alle scuole. Quindi come ci comportiamo? Effettuiamo corsi a titolo gratuito?

  2. In attesa di attestato del corso di animatore digitale frequentato al Majorana (marzo-giugno), il dirigente mi ha iscritta ad un corso “snodo” al Darwin (pon ambienti digitali). MI chiedo se sia obbligatorio/necessario o se non sia meglio concentrarci sull’organizazione dei corsi interni per docenti e staff…
    NOn riesco a capire il piano generale

    • Foto del profilo di Dario Zucchini

      Gli attestati arriveranno presto,
      purtroppo il piano generale non esiste: a livello regionale non c’è stato nessun coordinamento tra gli snodi formativi e la formazione degli AD che invece era coordinata a livello regionale da Dschola.
      Gli snodi vanno ognuno per conto suo e, quindi, ripetere lo stesso corso in uno snodo formativo non ha senso, se gli argomenti sono rimasti gli stessi non è il caso di partecipare.
      Utile invece fare partecipare agli snodi formativi altre persone in modo da allargare il team.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *