Toolwiz Time Freeze è un software di ripristino automatico del sistema, istantaneo, facile ed efficace che protegge i PC attraverso la creazione di un ambiente virtuale come copia del sistema reale. Insuperabile per difendere i PC scolastici da eventuali modifiche indesiderate e minacce dannose, come spyware, worm non rilevabili, virus Trojan e così via.

Attivando la modalità Time Freeze, l’intero sistema è in esecuzione in una modalità chiamata “sandbox”, tutte le modifiche al disco (ma proprio tutte!) vengono salvate in un area che si pulisce ad ogni riavvio. GENIALE!

Time Freeze è diventata ultimamente l’unica soluzione automatizzata in grado di tutelare la privacy e rispettare il GDPR sui computer condivisi da più utenti! Infatti i sistemi operativi moderni ed i browser fanno di tutto per memorizzare informazioni e dati riservati, credenziali di accesso e preferenze dell’utente! Oggi, su un computer utilizzato ogni ora da una persona diversa, è facilissimo recuperare informazioni e accessi riferiti all’utente precedente! (a chi non è capitato di accedere alla casella email di qualche altro docente? – ebbene sarebbe pure un reato!) L’unica soluzione è ripristinare tutto ad ogni riavvio (anche sulle LIM!)

Con Time Freeze correttamente configurato ad ogni avvio tutte le modifiche, le installazioni e le infezioni da virus e malware della sessione precedente vengono irrimediabilmente perse e il PC riparte sempre come nuovo.

Si tratta di un software gratuito strategico e indispensabile per tutti i PC delle scuole che ci fa risparmiare moltissime ore di manutenzione, elimina per sempre i PC fermi per manutenzione/aggiornamenti e può perfino farci azzerare le spese per i contratti di manutenzione.

A differenza di altri software simili, Toolwiz TimeFreeze, a detta degli sviluppatori, è un programma che è e resterà freeware. E questo lo rende l’utility perfetta per le nostre scuole da sempre senza risorse.

E per installare qualcosa o cambiare la configurazione? una password ci consentirà di sproteggere il sistema e salvare le modifiche!

E se al docente x serve urgentemente un software y? Il docente ed i suoi allievi potranno tranquillamente installare in qualsiasi momento ogni sorta di software e di fetenzia. Il programma e la configurazione voluta dal docente x rimarranno perfettamente operativi fino allo spegnimento del PC, garantendo così anche ai docenti dell’ora successiva di avere un PC pulito e veloce e non pasticciato da quelli dell’ora prima!

Sistemi operativi di supportati: WinXP / Win2003 / Vista / Win7 / Win8 / Win10 (32 / 64bit)

Link al sito del produttore: www.toolwiz.com/lead/toolwiz_time_freeze

Link al sito ufficiale di download: www.toolwiz.com/lead/products

L’installazione è rapidissima e richiede pochi passaggi:

  • alla richiesta per la dimensione massima del buffer indicare sempre il massimo consentito (dipende dalla dimensione del disco rigido o dell’SSD)
  • nel pannello di configurazione attivare le seguenti impostazioni:
  • Enable time freeze automatically when Windows starts
  • Enable password protection for the control – Modify password (impostare una password che non darete a nessun docente o allievo – è l’unica password che vi serve davvero)
  • Start Time Freeze

Offre anche la possibilità di lasciare una o più cartelle sprotette ma tutti quelli che ci hanno provato dovevano poi controllarsele tutte perché gli utenti le riempivano di ogni sorta di malware e immondizia. I pennini USB ed il Cloud consentono oggi a qualsiasi allievo e docente un sicuro salvataggio.

Per non mandare in loop il computer richiede che vengano disabilitati il defrag, il backup di Windows e tutti gli aggiornamenti.  Nella sezione procedure troverete le istruzioni ottimizzate da Dschola per configurare un PC (fisso, portatile e anche LIM) di una scuola/università/biblioteca.

  1. è possibile modificare post installazione il buffer richiesto??
    è possibile recuperare la pass di timefrezze se si è sbagliato l’inserimento durante l’installazione

  2. Buongiorno, ho installato toolwiz nel mio pc solo che sto avendo problemi con gli utenti posso escludere dal congelamento tutti gli utenti che si trovano nella cartella utenti (add folder), inoltre se faccio questo passaggio perdo i file salvati nelle chiavi di registro (devo escludere pure quelle dal congelamento, come si fa?)
    Grazie a tutti per l’attenzione

    • Buongiorno.
      La procedura di freeze funziona solo se entriamo nella prospettiva che il pc deve essere configurato in modo semplice, evitando complicazioni che rendono inutile il congelamento stesso.
      Nel caso della procedura di freeze non serve avere degli utenti specifici: tutti accedono con un unico utente che è quello del pc. Se si iniziano a creare delle soluzioni miste e complicate meglio non congelare. Se serve accedere con gli utenti molto meglio configurare una procedura di windows Provisioning che può trovare sul sito.

  3. ciao buongiorno a tutti,

    c’è una mail dell’autore dell’articolo “Settaggi per impostazione time freeze con WIN 10” ???

    O un link o un modo per potergli chiedere qualcosa? alcuni passaggi mi rimangono bloccati

    Dario…aiuto 😉

    Grazie infinite e a tutti per la collaborazione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.