Per poter congelare e rendere affidabile un PC con Windows 10 bisogna eliminare tutte quelle operazioni cicliche che si attivano da sole ad ogni riavvio del computer come, ad esempio, gli aggiornamenti o il defrag. Un computer congelato non ha più bisogno di queste operazioni in quanto riparte tutte le volte come nuovo, se lasciamo queste operazioni attive ad ogni riaccensione ripeterà sempre gli stessi aggiornamenti; mentre, se li disattiviamo, avremo finalmente un PC  affidabile per tutto l’anno che non ci interrompe a metà lezione con fastidiose richieste di riavvio.

Per un funzionamento ottimale occorre quindi fare attenzione ad alcune piccole impostazioni che possono però influire sul corretto funzionamento del sistema.

 

Questo sistema permette anche di evitare l’abuso degli antivirus gratuiti sui pc della scuola, pratica ILLEGALE, in quanto la loro licenza (generalmente)  non include l’uso in ambiente educational.

In sintesi occorre seguire i seguenti passaggi, per velocizzare le operazioni è possibile utilizzare lo script SuperFixW10 presente a fondo pagina. Una lettura comunque è consigliata per comprendere il funzionamento e la complessità dei sistemi che utilizziamo quotidianamente.

  1. INSTALLAZIONE PULITA DI WINDOWS
    1. è la base di tutto – inutile congelare un PC già rallentato e compromesso da malware: O installare da zero o fare il ripristino alle impostazioni di fabbrica senza conservare nessun file
    2. recuperare con l’utility keyfinderinstaller o equivalente  i codici di installazione di Windows e di altri software regolarmente installati (es office)
    3. da impostazioni/ripristino andare su Reimposta PC (senza conservare file e app) oppure installare il sistema in un unica partizione
    4. procedere con il cavo di rete scollegato e senza wifi
    5. unico utente locale amministratore senza password
    6. ricollegare la rete solo dopo aver creato utente locale
    7. impostare al minimo le opzioni di telemetria e privacy di Windows, niente cortana
    8. installare pochi software e solamente dai siti originali (non serve mettere tutto, solo quello che usiamo veramente tutti i giorni)
    9. avviare uno ad uno i software installati per configurare ambiente di lavoro, eliminare le registrazioni utente e disattivare gli aggiornamenti!
    10. non installare software di cui non è possibile disattivare gli aggiornamenti come Adobe Reader – Da anni è possibile aprire i PDF con un normale Browser.
    11. Impostare uno sfondo uguale per tutti i PC del laboratorio, sistemare il desktop e il menu avvio
    12. riavviare più volte e controllare che tutto funzioni correttamente
  2. Disattivare Windows Defender
    • Cliccare su pulsante Start
    • Selezionare Impostazioni
    • Aggiornamento e Sicurezza
    • Windows Defender
      • Disabilitare Protezione in tempo reale
      • Protezione basata sul cloud
      • Invio automatico file di esempio
  1. Disattivare i servizi di aggiornamento
    • Win +x
    • Cliccare su pannello di controllo
    • Strumenti di amministrazione
    • Servizi
    • Arrestare e disabilitare:
      • Windows update
      • Windows Search
      • Windows Firewall
      • Centro sicurezza PC
      • Google Update (ci sono almeno 2 servizi se avete installato earth e chrome)

Per disabilitarli tasto destro e selezionare proprietà. Prima cliccare su arresta; dal menu a tendina scegliere disabilitato (all’avvio)

  1. Disattivare defrag
    • Win+x
    • Pannello si controllo
    • Strumenti di amministrazione
    • Deframmenta e ottimizza unità
    • Cliccare su Modifica impostazioni
    • Eliminare la spunta a “Esegui in base a una pianificazione (scelta consigliata)”
  2. Disattivare notifiche
    • Cliccare su pulsante Start
    • Impostazioni
    • Sistema
    • Notifiche
    • Attiva o disattiva icone di sistema
    • Disabilita centro notifiche
  3. Disattivare memorizza psw da edge e altri browser
    1. per ogni browser impostare anche una homepage e il motore di ricerca predefinito
    2. per ogni browser disattivare aggiornamenti
    3. avere 3 browser che fanno la stessa cosa non serve a nulla, se accettate il consiglio lasciate solo edge che è già preinstallato!!!
  4. Eliminare e disattivare ripristino automatico di sistema
    • Impostazioni
    • Sistema
    • Impostazioni di sistema avanzate
    • Scheda Protezione sistema
    • Configura
    • Selezionare “Disattiva protezione di sistema”
    • Ridurre lo spazio a 1%
    • Cliccare su ok
    • Riaprire la finestra Configura e cliccare su elimina per cancellare precedenti punti di ripristino
  5. Disattivare avvio veloce
    • Opzioni spegnimento
      • Specifica comportamento pulsante di alimentazione
      • Modifica le impostazioni attualmente non disponibili
      • Selezionare, nel menù Protezione con password alla riattivazione – Non richiedere password
      • Deselezionare in impostazioni di arresto Attiva avvio rapido e sospensione
  1. Disabilitare Servizi all’avvio
    • Win+X > esegui, digitare:
    • Msconfig e dare invio.
    • Cliccare su Servizi.
    • Spuntare la casella “Nascondi tutti i servizi Microsoft (Non vanno toccati). Rimarranno solo i servizi “terzi”. Disabilitarli togliendo la spunta.
    • Cliccare su Ok.
  2. Disabilitare programmi con avvio automatico
    1. esistono software che partono automaticamente all’avvio pensando di essere gli unici software di un PC
    2. nelle impostazioni di questi software eliminare la voce di avvio automatico
  3. Disabilitare aggiornamenti JAVA
    1. Java non è più indispensabile come un tempo, se possibile non installarlo
    2. se installato dal menu di avvio fare clic con il tasto destro su Configura Java e avviare come amministratore
    3. tab aggiorna – disattivare controlla automaticamente aggiornamenti
  4. Eliminare le operazioni pianificate inutili
    1. avviare l’Utilità di Pianificazione
    2. cercare ed eliminare tutte le voci che contengono la parola UPDATE, aggiornamento, defrag, maintenance
    3. eliminare anche le voci aggiunte da Google e da altri software per registrazioni utente, controllo aggiornamenti, ecc…

Riavviare qualche volta per verificare stabilità del sistema. Il risultato sarà un avvio sensibilmente più veloce.

A questo punto installare ToolWiz Time Freeze, impostare una password di sblocco, proteggere il disco e riavviare.

Il PC è DEFINITIVAMENTE protetto e a prova di bomba e la rete è pure più veloce perché libera dagli aggiornamenti!

Per gustare al massimo i vantaggi evitate di sproteggerlo per ameno un intero anno scolastico e vedrete che non tornerete più indietro. Se vi serve qualche software durante l’anno basta scaricarlo e installarlo al volo * qualsiasi software nessun problema * ma senza sproteggere i PC, così al riavvio il PC tornerà come nuovo per la classe dell’ora successiva.

Per eseguire molte di queste ottimizzazioni in maniera automatizzata  potete usare lo script Super Fix W10 che potete scaricare dalla sezione Script:

Utility

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.