A Roasio si impara a programmare con Scratch

Il progetto Programmo&Invento è andato in scena anche in quest’anno particolare e gli studenti della scuola secondaria di primo grado di Roasio hanno risposto con entusiasmo. In particolare sono stati gli alunni delle classi di 1°A, 2°A e 2°B che, utilizzando Scratch, hanno appreso le prime nozioni fondamentali di coding.

La struttura a blocchi colorati del programma è risultata subito comprensibile e accattivante per i giovanissimi programmatori che, una volta imparate le funzioni base, hanno lasciato a briglia sciolta la propria fantasia andando a creare programmi originali e creativi.

Le lezioni si sono svolte nel laboratorio di informatica dell’istituto divenendo le classi in gruppi ristretti e rispettando le distanze di sicurezza ma lasciando immutato il divertimento e il piacere della scoperta.

Al termine delle lezioni i ragazzi si sono portati a casa, su pennetta USB, i propri preziosi lavori per continuare a svilupparli a casa e sfidare i compagni con creazioni sempre più complesse e divertenti.
Un ringraziamento al personale scolastico di Roasio, alla Fondazione CRT e all’Associazione DSchola.

Prof. Francesco Carrera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *