All’interno dell’evento di maggio per il mondo educational di New York Microsoft ha annunciato Windows 10 S, una versione del sistema operativo per i dispositivi economici, secondo l’azienda, ideale per scuole e studenti. I primi dispositivi dovrebbero essere disponibili da settembre 2017 ad un prezzo di partenza di 189$.

Quando sentiamo parlare di una versione educational di un sistema operativo subito pensiamo ad Edbuntu e alle altre distribuzioni Linux che, con una sola installazione, ci offrono oltre al sistema operativo decine e decine di programmi ed applicazioni didattiche gratuite ordinate per ambito e materia. Installo una sola volta ed ho tutto pronto! Ebbene i sistemi operativi commerciali hanno una impostazione diametralmente opposta: la versione educational non ha niente! e si possono installare solo le APP.

La vesione S nasce per contrastare l’egemonia esclusivamente americana (per fortuna!) dei ChromeBook nel mercato educational. I CrhomeBook sono notebook dotati del sistema operativo Chrome OS, una versione limitata di Android, derivata da Linux, che esegue esclusivamente il browser Chrome e le sue Web-APP scaricabili dallo store specifico per Chrome (non quelle di android!).

L’idea di fondo è che a scuola siamo buoni solo per navigare e usare PowerPoint…Quindi parliamo di notebook dotati solo del browser e dell’equivalente di Office fornito dalle  classiche Google Apps, arricchito da un buon numero di web apps che però non compete ancora con lo store di Android o di iOS per quantità e qualità di applicazioni. Ad esclusione delle forniture USA per le scuole il presunto successo commerciale dei ChromeBook è tuttora da verificare: li abbiamo già visti, qualche anno fa, sugli scaffali dei nostri supermercati ed erano quelli con la polvere sopra!

Sulla stessa idea degli SmartPhone e dei Tablet Windows 10 S può eseguire esclusivamente applicazioni scaricate dal Windows Store per offrire un sistema stabile, performante e sicuro che sgravi le scuole dalle continue operazioni di manutenzione. L’idea in se è ottima ed è già adottata da iOS e android: gli store ufficiali offrono soltanto APP sicure dal funzionamento impeccabile e il sistema di installazione è molto semplice e richiede soltanto la registrazione dell’utente.

In passato Microsoft ci aveva già provato, con scarso successo, con Windows 8 RT. Purtroppo è proprio lo Store di Windows , oggi come ieri, il punto debole della proposta: probabilmente è competitivo con lo store per Chrome ma non ha ancora saputo conquistare la grande massa degli sviluppatori che oggi lavorano prevalentemente per iOS e Android  Per le nostre scuole Windows 10 S vuol dire rinunciare praticamente a tutti i software didattici dei “vecchi tempi” senza neanche poter accedere alle APP più moderne che sono disponibili solo per Android e Ios! In compenso Windows 10 S offrirà l’abbonamento gratuito a office 365 e a Minecraft for Education e sarà installabile gratuitamente sui PC delle scuole ma solo dove è già installato Windows 10 Pro(?). Dal momento che le scuole ricevono spesso PC in donazione senza sistema operativo sarebbe stato meglio offrirlo gratuitamente a tutte le scuole senza richiedere ulteriori licenze.

Con il nuovo Windows sarà comunque possibile aggiornare a Windows 10 Pro gratuitamente se si è studenti, a 49,99 dollari se invece si è utenti standard. Il nuovo sistema operativo non sarà in vendita e lo troveremo preinstallato solamente su sistemi che competeranno con i Chromebook soprattutto sulla fascia bassa del mercato.

Alla fine anche l’economicità dell’operazione è dubbia: per 150-180 euro si trovano facilmente netbook con Windows 10 Home preinstallato (come i Mediacom SmartBook 14) che sono in grado di eseguire qualsiasi tipo di software. Sempre allo stesso prezzo si trovano notebook più performanti con Linux preinstallato o senza sistema operativo sui quali è possibile installare gratuitamente Edubuntu o Android ed avere sia la stabilità del sistema che migliaia di APP.

Anche apple ha lanciato la sfida ai ChromeBook per la scuola; ma lo ha fatto con un  iPad scontato del 20% (299$) che non ha limitazioni e  che può essere dotato di una robusta cover con tastiera. Una scelta molto più intelligente e utile per le scuole.  Ne avevamo già parlato in questo articolo di marzo: www.associazionedschola.it/blog/ipad-cover-netbook-scuole/

Ulteriori informazioni: www.microsoft.com/it-it/windows/windows-10-s

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *