Dal 19 dicembre 2008, a Roma e in trenta Comuni, sono stati attivati cinquanta hot-spot destinati a crescere ancora in futuro. Se nei paraggi c’è una delle palette rosse della Provincia di Roma che indica la copertura basta accendere il pc portatile o il cellulare e in pochi istanti si può iniziare a navigare in internet gratuitamente grazie alla tecnologia wi-fi.


Il piano – di a dicembresono partiti i primi sei mesi di sperimentazione – prevede di arrivare entro fine 2010 a 500 «hot-spot», di cui almeno uno per ogni Comune: È il più grande progetto wi-fi finora varato per numero di città, 121, territorio, 5000 chilometri quadrati, e numero di abitanti serviti, ben quattro milioni.

Notizia su: Il Tempo