Web semantico: gli agenti intelligenti al servizio della ricerca

Nell’ambito del progetto @ domani per Torino Capitale mondiale del Libro con Roma l’attenzione, per il mese di dicembre è focalizzata sulla parola chiave Search. Appuntamento giovedì 14 dicembre 2006 ad Atrium, piazza Solferino per parlare di  web semantico e di Folksonomia, con Derrick De Kerckhove, Mauro Lupi, Massimo Marchiori, Gino Roncaglia; coordina: Eugenio Pintore.L’incontro è realizzato in collaborazione con AIB (Associazione Italiana Biblioteche)


“Troppa informazione è uguale a nessuna informazione” nel mare magnum di Internet? Gli algoritmi dei motori di ricerca, il web semantico e la Folksonomia, neologismo usato per indicare una categorizzazione collaborativa attraverso l’uso di parole chiave scelte liberamente dagli utenti, arricchiscono le tecniche tradizionali di classificazione e di indicizzazione del sapere.

“Se l’Utente non andrà all’Informazione l’Informazione andrà all’Utente”: sembra essere questa la promessa e la tendenza dei più evoluti sistemi di ricerca in rete. Grandi speranze sono riposte nel web semantico, espressione con cui si fa riferimento alle etichette o tag che le informazioni portano con sé. Informazioni sulle informazioni che servano a pubblicare i dati sul web in modo che essi siano già ricercabili

Per saperne di più