Nasce per contrapporsi al libro di Captain Copyright che in Canada vogliono diffondere nelle scuole. Per ricordare ai bimbi che condividere e partecipare è una bella cosa

Pubblicato mercoledì 19 luglio su

[lib align=left type=image]http://www.dschola.it/images/library/puntoinformatico.gif[/lib]

Roma – Dalla guerra legale su P2P e dintorni si passa alla guerra culturale vera e propria: è disponibile online da qualche tempo un singolare e divertente libriccino pensato per i bambini, per insegnare loro che condividere ciò che si ha con gli altri non è un male, anzi è un bene.

Leggi tutto l’articolo