Ue: diritti dei bambini, Frattini apre concorso ai minori

La posta in gioco é ben più alta del viaggio a Bruxelles per la premiazione finale. Si tratta infatti di sensibilizzare gli europei più giovani alle politiche Ue per la difesa dei diritti dei minori, ancora troppo spesso  calpestati. E’ questo l’obiettivo del concorso “L’Unione Europea e i diritti dei minori” lanciato dalla Commissione e rivolto a tutti i bambini e gli  adolescenti in età compresa tra i 10 e i 18 anni.




“I diritti esistono soltanto quando si conoscono, si rivendicano e si difendono”, ha spiegato il vicepresidente della Commissione Ue Franco  Frattini, responsabile del portafoglio Giustizia, Libertà e Sicurezza.

Per ulteriori approfondimenti visita TelePA