Il fantastico mondo dei TeleTablet

Galaxy Note II in azione a scuolaLi chiamano anche Phablet ma il termine che ci piace di più è TeleTablet. Sono telefonini con uno schermo talmente grande da sembrare dei tablet. In molti casi sono anche dotati di un pennino per prendere appunti e disegnare, risultando perfino più versatili dei tablet veri e propri.

Anche se l’oggetto dei desideri telefonici è sempre l’iPhone sto notando la propensione degli studenti ad avere gli schermi sempre più grandi: 5.5, 6 e anche 7 pollici, in effetti, non sono schermi irraggiungibili e costano meno di un melafonino.

Con schermi così grandi e con un pennino per prendere appunti, l’utilizzo didattico del TeleTablet è quasi scontato: ricerche in rete, libri digitali, produzione di elaborati e appunti diventano operazioni abbastanza agevoli e interessanti.

Per chi insegna o studia in una scuola superiore il TeleTablet può davvero essere un dispositivo rivoluzionario. Dal momento che gli studenti si dotano autonomamente dei telefonini alla scuola potrebbe bastare avere una buona connessione wi-fi e dare qualche direttiva sui dispositivi che è consentito (non obbligatorio) portare in classe per trasformare tutte le nostre classi in classi 2.0.

Ad esempio, al Majorana, attiviamo sulla rete wireless solo smartphone con schermo maggiore di 5 pollici proprio per incentivare l’uso di terminali adatti all’utilizzo didattico e non solo all’intrattenimento.

Wi-fi gratis in trenta Comuni della provincia di Roma

Dal 19 dicembre 2008, a Roma e in trenta Comuni, sono stati attivati cinquanta hot-spot destinati a crescere ancora in futuro. Se nei paraggi c’è una delle palette rosse della Provincia di Roma che indica la copertura basta accendere il pc portatile o il cellulare e in pochi istanti si può iniziare a navigare in internet gratuitamente grazie alla tecnologia wi-fi.

Leggi tutto “Wi-fi gratis in trenta Comuni della provincia di Roma”

ICT4University – WiFiSud

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando per il finanziamento di progetti destinati alla realizzazione di reti di connettività senza fili presentati dalle Università statali e non statali legalmente riconosciute, con l’esclusione delle Università telematiche, delle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Leggi tutto “ICT4University – WiFiSud”

ICT4University – Campus Digitali

Sulla Gazzetta ufficiale è stato pubblicato il bando per il finanziamento di progetti presentati dalle Università statali e non statali legalmente riconosciute di tutto il territorio nazionale per la realizzazione, estensione o completamento di servizi online di tipo amministrativo o didattico, ma anche per il completamento delle infrastrutture di rete nelle aree ed edifici universitari
Leggi tutto “ICT4University – Campus Digitali”

Prime esperienze negative di Wi-Max in Australia

Il provider Australiano Buzz Broadband è stato tra i primi ad usare il WiMax e a farne un business. Ora, però, Gart Freeman, CEO dell’azienda, nel partecipare al CommsDay, una conferenza internazionale sul WiMax tenutasi a Bangkok, afferma che le performance del WiMax sono pessime e limitate a soli due Km in assenza di visibilità ottica e a 400 metri in ambienti interni, con ritardi (latenze) raggiungono i 1000 millisecondi.
Leggi tutto “Prime esperienze negative di Wi-Max in Australia”

Didattica in montagna, il Piemonte insegna

Attività collaborative, formazione dei docenti, lezioni di lingue, orientamento. Sono solo alcune delle iniziative che il nuovo progetto di teleinsegnamento nelle scuole di montagna consentirà di mettere in campo in Piemonte.
La sperimentazione è stata presentata nei giorni scorsi nell’ambito dei “Viaggi dell’ascolto” delle scuole di montagna del Piemonte e coinvolge i plessi scolastici di Demonte, Piano Quinto, Festiona e Vinadio.

Utilizzando le potenzialità della banda larga è stato attivato un collegamento tra i diversi plessi di scuola primaria, allo scopo di integrare e supportare la didattica nelle situazioni di pluriclasse. Un collegamento audio e video sempre funzionante attraverso la disponibilità di una rete intranet dedicata e l’utilizzo di lavagne multimediali interattive consentono di superare le distanze fisiche tra gli alunni creando così una vera e propria aula virtuale.

Leggi tutto “Didattica in montagna, il Piemonte insegna”

Trastevere apre al wireless sociale di FON

Una rete di esercizi commerciali e abitanti riverserà onde wireless in tutta la zona, per consentire a chiunque si registri alla comunità del wireless sociale, FON, di “essere online”. Il progetto è di grande respiro e FON, per dirla con Stefano Vitta, country manager in Italia della società, ambisce a trasformare un quartiere storico di Roma in un quartiere tecnologicamente avanzato, sul modello di quanto già avvenuto nel Chueca di Madrid.

Leggi tutto “Trastevere apre al wireless sociale di FON”

Parigi, la città del Wi-fi gratuito

IL SINDACO DI Parigi ha inaugurato ufficialmente il lancio del progetto “WiFi gratuit à Paris”, che intende estendere all’intera città l’accesso gratuito già esistente in diverse zone.

Attualmente nella capitale francese ci sono circa 315 hot spot ripartiti in 225 siti diversi che forniscono accesso wi-fi totalmente gratuito a Internet. Gli hot spot sono presenti in aree verdi comunali, nei municipi di zona, nei musei, nelle biblioteche e altri luoghi pubblici.

Leggi tutto “Parigi, la città del Wi-fi gratuito”