Nasce FICo, il Festival Italiano del Coding

Tempo di novità per la nona edizione dell’Italian Scratch Festival… cambia il nome dell’evento e si ampliano gli strumenti a disposizione nella realizzazione dei progetti.

L’associazione Dschola, infatti, ha deciso che è giunto il momento di far crescere l’evento che assumerà il nuovo nome di Festival Italiano del Coding e permetterà di partecipare con progetti sviluppati non solo in Scratch ma anche con App Inventor.  

Rimane invece del tutto inalterato l’intento dell’evento che è ancora quello di continuare ad incentivare l’insegnamento e l’apprendimento dell’Informatica avvicinando in modo creativo al coding gli studenti della scuola primaria, della secondaria di primo grado e del biennio della secondaria di secondo grado.

FICo è dedicato non solo all’ambiente Scratch ma anche all’ambiente App Inventor, entrambi strumenti software creati dal MIT di Boston (Usa) ideali per creare semplici programmi, giochi, app e  favorire la creatività digitale dei giovani fornendo i fondamenti 

Al Festival possono partecipare i progetti sviluppati in Scratch dagli studenti della scuola primaria (classi terza, quarta e quinta) e della secondaria di primo grado e le app sviluppate con App Inventor dagli studenti del biennio della scuola secondaria di secondo grado.

Il tema di quest’anno sarà ancora uno degli obiettivi dell’Agenda 2030,  e precisamente,

Obiettivo 12 – Consumo e produzione responsabili

 

Le iscrizioni saranno aperte dal mese di gennaio 2020 fino al  30 marzo 2020 indicando il docente referente di istituto.

I progetti delle scuole partecipanti a FICo andranno poi pubblicati dal referente di Istituto entro il 17 aprile 2020 secondo le indicazioni che verranno indicate.

Una giuria di esperti sceglierà i progetti sviluppati con Scratch e con App Inventor che parteciperanno alla finale del giorno 9 maggio 2020 di Torino, che -grazie alla partnership con il FabLab – sarà ospitata   della Torino Mini Maker Faire-

Saranno  assegnati i premi ai primi 3 classificati della scuola primaria, della scuola secondaria di primo grado e del biennio della secondaria di secondo grado.

Vi invitiamo a seguirci per restare aggiornati sulle prossimi novita’ e partecipare numerosi inviando i progetti e le app ludico-educative più significative ed originali sviluppate in Scratch ed App Inventor prodotte dai vostri studenti. 

Ecco la pagina web di FICo: http://www.associazionedschola.it/fico/ 

Qui il regolamento: http://www.associazionedschola.it/fico/regolamento

MEGAcoder 2019: laboratori STEAM per la scuola!


Venerdì 3 maggio
, la Torino Mini Maker Faire  aprirà le danze con un evento speciale dedicato agli alunni delle scuole elementari e medie, organizzato da Associazione Dschola e Fablab for Kids.

MEGAcoders ospiterà per tutta la mattinata decine di laboratori STEAM, un acronimo che significa ScienceTechnologyEngineeringArts and Mathematics. Insomma, tutte quelle discipline che aguzzano l’ingegno e alimentano creatività, indispensabili per diventare gli innovatori del domani!

La nostra location aprirà le porte a ben 300 ragazze e ragazzi tra i 6 e i 13 anni che potranno sperimentare e giocare con le nuove tecnologie: roboticastampa 3D, codingelettronica e molto altro.

MEGAcoders punta a coinvolgere, in qualità di tutor, le realtà del territorio torinese e piemontese che si occupano di attività STEAM, ma anche gli studenti delle scuole superiori e degli Istituti Tecnici, per diffondere un esempio virtuoso di peer education.

Le regole  per partecipare sono semplici:

  • I partecipanti saranno organizzati in squadre da 10 membri.
  • Ogni squadra sarà seguita da tutor che proporranno un’attività didattica e metteranno a disposizione le proprie conoscenze su un tema a loro scelta.
  • I tutor saranno responsabili della loro squadra e forniranno i materiali di consumo e gli eventuali kit.
  • La partecipazione all’evento è gratuita per le scuole

 

Sei un insegnante?
Iscrivi la tua classe!

Sei un tutor?
Proponi le tue attività!

Le iscrizioni sono aperte fino al 28 febbraio.

 

MEGAcoders è un evento nato nel 2017 dalla collaborazione tra Dschola – Le Scuole per le Scuole e Fablab for Kids. La prima edizione si è svolta nell’ottobre 2017 in occasione della Europe Code Week.

Visita il sito di MEGAcoders
per saperne di più

 

 

Torino Mini Maker Faire for Kids & Schools

Le opportunità e i contenuti dedicati ai bambini, alle famiglie e alle scuole non finiscono qui! C’è molto di più:

 

 

  • Visita l’Area Kids: anche quest’anno Mini Maker Faire dedica un’attenzione particolare alle famiglie. Durante la fiera del 4 e 5 maggio proporremo un ricco programma di laboratori per bambini e ragazzi, continua a seguirci su FacebookInstagram e Twitter per non perderti le news!

 

  • Italian Scratch Festival – Scratch Day: la mattina di sabato 4 maggio ospiteremo la finale dell’ottava edizione del festival dedicato al software di programmazione per bambini più utilizzato al mondo, organizzato da DScholaScopri di più su Scratch Day 2019

Il futuro dell’ambiente vince l’Italian Scratch Festival 2018

Il futuro dell’ambiente e’ un futuro dove tutti possono dare il proprio contributo per salvare la terra adottando comportamenti virtuosi, come differenziare i rifiuti, non fare docce troppo lunghe, usare meno l’automobile: i progetti dell’edizione 2018 hanno permessso agli studenti di approfondire e comprendere l’obiettivo 13 dell’agenda 2030 relativo al cambiamento climatico.

I progetti presentati oggi allo Scratch Day, meriterebbero tutti un approfondimento per l’apporto creativo e l’originalita’ nell’affrontare il problema,  in cui raramente c’e’ un cattivo da incolpare, ma dove tutti siamo responsabili in prima persona,  per la qualità delle soluzioni tecniche proposte e la poesia di certe storie, in cui sono gli animali che salvano il mondo dalla desertificazione, o perché attraverso la realizzazione del gioco si include la compagna non udente o chi non conosce l’italiano.

I ragazzi non sono sprovveduti e capiscono che se il mondo parla solo il linguaggio dell’economia forse bisogna adottare lo stesso linguaggio per fare capire che i turisti visitano più volentieri una città che e’ ecosostenibile. Realizzare un gioco interattivo è anche un motivo per  stare insieme trovarsi a casa di uno o dell’altro compagno e alla fine capire che l’importante è mettercela tutta e poi… vinca il migliore!!

Grazie davvero a tutti i ragazzi e gli insegnanti e le famiglie che sono stati con noi stamattina, in particolare chi ha affrontato lunghi e faticosi spostamenti per averci regalato il vostro entusiasmo.

Ringraziamo  la giuria dei nostri esperti che sono stati  molto colpiti dai lavori svolti, hanno  apprezzato il lavoro educativo e la passione di chi ha lavorato intensamente ed in particolare Paolo Nicoletti e Marco Mazzaglia per il loro intervento su “I migliori giochi della nosra vita”

 

Ecco la classfica dei finalisti,  tutti  vincitori.

Scuola primaria

1′ classificato- Stop al Surriscaldamento Globale – Classe V  – della Primaria C. BAttisti di Carbonera (TV)  – insegnante Nicoletta Roman

2′ classificato – Salviamo il pianeta –  Classe IV della Primaria di Buriasco (TO)  – insegnante  Canavosio luciana

3′ classificato – Alla scoperta della terra  Primo IC di Novi Ligure (AL) – insegnante  Fernanda Sasso

4′ classifcato – Clare e Rici, ovvero lezione di Riciclo  – Primaria Vittorio Locchi – IC Dossobuono (VR) – insegnante Cristina Costi

5′ classificato – Il camincionino raccogli rifiuti – Don Pietro Pappagallo Bari . insegnante Maria Minafra

Scuola secondaria di primo grado

1′ classificato  – Punto di non ritorno –  Ludovica Luparia –  IC Cesare Pavese di Santo Stefano Belbo (CN)- prof. Rosalba Peira

2′ classificato – SOS Sostenibilità  – Classe 2H  IC Cuneo Soleri  – Cuneo – prof. Andrea Giuso

3′ classificato – Missione Clima per un futuro sostenibile – Scuola Emilio e Pia Prandoni – Como – prof. Rosa Salatino

4′ classificato – Salviamo il respiro della terra – Maria Pia Esposito e Alessandra Irollo – Scuola Fucina Roncalli di Gragnano (NA) – prof. Maria Raia

5′ classificato – Viaggio alla scoperta della sostenibilita – Paolo Greco – IC Murmura di VIbo Valentia – prof. Ersilia Adamo

 

Scuola Secondaria di secondo grado

1′ classificato  Planet Recovery – Liceo Statale Medi di  Verona  – Prof Marco Pezzini

2′ classificato  Passeggiando nel tempo – MAtteo Pacciolla- IIS Tito Sarocchi di Siena  – Prof. Teodoro Scicchitano

3′ classificato  Save the world- Francesco Liagi-  ITES Olivetti di Lecce – prof. Olga Tucci

4′ classificato Il cambiamento climatico NON è un gioco – Gaia Frassati 2′ – IIS Bona di Biella  – prof. Gabriella Neretto

5′ classificato Che traffico  – Roberto MEssina 2informatica – IIS Vallauri – Fossano (CN)  – prof. Alberto Barbero

Il premio del pubblico e’ stato assegnato  al progetto  Missione Clima per un futuro sostenibile – Scuola Emilio e Pia Prandoni – Como – prof. Rosa Salatino

Un particolare ringraziamento alla Scuola di Borgo San Dalmazzo  per il progetto fuori concorso “Il Primo Pozzo”

Battaglie spaziali, master mind e caccia al tesoro: all’Italian Scratch Festival vincono i giochi classici

Anche quest’anno l’associazione DSchola ha festeggiato con la finalissima dell’ITALIAN SCRATCH FESTIVAL lo Scrath Day insieme a studenti da tutta Italia nello splendido auditorium dell’IIS Majorana di Grugliasco.

Grande successo per le due nuove categorie previste nell’edizione 2017 per le scuole primarie e secondarie di primo grado: le ragazze e i ragazzi più piccoli non erano per nulla intimiditi nel presentare i loro lavori, davanti ad una platea di circa 300 studenti e alla Giuria composta da esperti di settore, insegnanti e docenti universitari e giovanissimi imprenditori.

I ragazzi si sono cimentati a progettare musei virtuali e promozione turistica, ma anchei in classiche avventure contro zombie e combattimenti  in  modalità multiutente.

Molto apprezzata la storia realizzata da una classe di Collegno che ha partecipato fuori concorso in memoria di un’alunna prematuramente scomparsa, che affrontava il tema della solitudine e dell’inclusione.

DSchola ha lanciato il Festival per incentivare un uso creativo dell’informatica fin dal 2012, promuovendo corsi e seminari per insegnanti e studenti e  sta per avviare una grande iniziativa sperimentale di formazione orientata all’uso di Scratch per favorire l’inclusione di studenti con disabilità.
Arrivederci a Italian Scrath Festival 2018<

Scuola Primaria

1 CLASSIFICATO
Matteo Arcari
Treasure Game
Istituto Comprensivo Completo Asola
MANTOVA

2 CLASSIFICATO
Ludovica Luparia
Gran Quiz
Istituto Comprensivo Cesare Pavese
Via Montegrappa 6
CUNEO
Piemonte

3 CLASSIFICATO
Sofia Stasolla
PacStudent
Istituto Margherita
Corso Benedetto Croce 267
BARI
Puglia


Scuola Secondaria di I grado

1 CLASSIFICATO
Marco Rauci
Che combinazione!
Scuola secondaria di primo grado “Dante Alighieri” Caserta
Viale Medaglie D’ Oro, 27
CASERTA
Campania

2 CLASSIFICATO
Francesco Pantalena
Gita in Campania
I.C. MONTECORVINO PUGLIANO
Via D’Ajutolo, 13
SALERNO
Campania

3 CLASSIFICATO
Ruggero Bellettini
Doodling with Scratch
ISA 10 Istituto Comprensivo di Lerici
Piazza Bacigalupi, 6
LASPEZIA
Liguria

Scuola Secondaria II grado – biennio

1 CLASSIFICATO
Federico Runco
SPACE JUMPER
I.S. “Sobrero”
Via Candiani d’Olivola, 19
ALESSANDRIA

Piemonte

2 CLASSIFICATO
Federico Marsi
Space Game
Liceo Scientifico N.Rosa – Bussoleno (TO)
P.zza Cavalieri di Vittorio Veneto, 5
TORINO
Piemonte

3 CLASSIFICATO
Letizia Silvetti
Work in Progress
IIS “Cattaneo Dall’Aglio”
via G. Impastato, 3 42035 Castelnvo Monti
REGGIO EMILIA
Emilia-Romagna

PREMIO GIURIA POPOLARE

Marco Salvato
BUGGED KOMBAT
IIS Bruno – Franchetti

via Baglioni, 26 – Venezia-Mestre
VENETO

Italian Scratch Festival 2017

L’associazione DSCHOLA propone la sesta edizione dell’Italian Scratch Festival, una grande festa dedicata al coding con Scratch.

All’evento possono partecipare i progetti ludico-educativi sviluppati in Scratch dagli studenti della scuola primaria, della secondaria di primo grado e del biennio della secondaria di secondo grado.

Per iscriversi al concorso occorre leggere il regolamento, compilare il form on line sul sito www.associazionedschola.it/isf e caricare i progetti dei propri allievi entro il 23 aprile 2017 indicando il nome del docente referente di istituto e dell’autore del progetto.

Una giuria di esperti scegliera’ i milgiori progetti in Scratch che parteciperanno alla finale del giorno 13 maggio 2017 di Torino (ore 9.00-12.30) in concomitanza con lo Scratch Day Mondiale, dove verranno assegnati i premi ai primi 3 classificati della scuola primaria, della scuola secondaria di primo grado e del biennio della secondaria di secondo grado.

Vi invitiamo a partecipare  numerosi inviando i progetti piu’ significativi ed originali sviluppati in Scratch prodotti dai vostri studenti.

Info e iscrizioni su:
www.associazionedschola.it/isf

Italian Scratch Festival 2015

Ed eccoci arrivati alla quarta edizione del Festival italiano di Scratch, unica esperienza di questo tipo nel panorama nazionale e internazionale. Dal 2012, quanto  come Associazione Dschola siamo partiti nella promozione di questo ambiente di programmazione, Scratch ha fatto molta strada 🙂 soprattutto grazie alla rete dei CoderDojo (se non sai cos’è puoi leggerlo qui). Grazie al sostegno della Fondazione CRT abbiamo realizzato 150 corsi di formazione su Scratch in altrettante scuole del Piemonte e della Valle d’Aosta, e ogni volta si conferma l’entusiasmo degli studenti.

Leggi tutto “Italian Scratch Festival 2015”

Coder Dojo anche a Torino!

logoOgni ragazzo e ragazza dovrebbe godere dell’opportunità di apprendere i concetti base della programmazione informatica. Dovrebbe essere consentito ad ogni giovane di non vivere la tecnologia digitale solamente da consumatore, ma di poter agire attivamente su di essa in modo critico e consapevole. Curiosando, esplorando, sperimentando e divertendosi.

Per questo sono nati in tutto il mondo i cosiddetti ‘CoderDojo”, club gratuiti che hanno come obiettivo quello di organizzareattività e laboratori per giovani durante i quali i più piccoli, per esempio, possono imparare usando ambienti di programmazione adatti alla loro età (Scratch) e creando, in modo originale, i loro primi programmi e videogiochi. Tutto questo in un ambiente informale dove possano sperimentare liberamente, in assenza di regole, in una vera e propria palestra della mente, gratuita, dove non ci siano verifiche e voti e soprattutto non ci sia la paura di sbagliare. Il tutto gestito da volontari chiamati ‘mentor’.

La maggior parte delle città italiane ha un club di questo tipo. Da sabato 28 Febbraio 2015 anche Torino avrà il suo CoderDojo. A guidare il gruppo di entusiasti, pronti a offrire questa opportunità ai giovani di città e provincia, c’è l’associazione culturale Museo Piemontese dell’Informatica – MuPIn, con Progetto RenaDigital ChampionsAssociazione DscholaRete delle Biblioteche civiche torinesi42 AdvisoryLombroso 16Talent Garden e Fablab Torino. Il cosiddetto “champion” torinese, il capogruppo, è Elia Bellussi, mentre i “mentor” della città sono Marco Alvino, Roberta Bertero, Carla Bertuzzi, Roberto Guido, Fabio Malagnino, Stefano Mercurio, Alessandro Rabbone e Marta Zanetta.

Leggi tutto “Coder Dojo anche a Torino!”

Tutto pronto per Programmo anch’io!

Sono al nastro di partenza i 150 corsi promossi dall’Associazione Dschola con il sostegno della Fondazione CRT, per portare il linguaggio Scratch cnellle classi II e III delle scuole secondarie di I grado e nel biennio delle scuole secondarie di II grado del Piemonte e della Valle d’Aosta.

Dopo gli incontri di presentazione durante il “Road Show” del progetto Diderot, ci sono state tantissime iscrizioni ai nostri corsi:  piu’ del doppio di quelle che siamo in grado di soddisfare! Si è concluso in questi giorni la fase di selezione delle scuole e dei formatori e il loro abbinamento e anche l’allestimento dei materiali che saranno distribuiti alle scuole partecipanti,

Già da alcuni anni, l’associazione promuove e organizza corsi su Scratch con l’obiettivo di sviluppare la creatività attraverso videogame o storytelling.

Dschola è riconosciuta anche a livello nazionale ed  europeo per le attivita’ di formazione e promozione sul linguaggio Scratch:  il progetto europeo “we learn” ha sostenuto la “learning expedition” promossa da DSchola, come “make’n learn”.

Leggi tutto “Tutto pronto per Programmo anch’io!”

Italian Scratch Festival 2014

Partecipa con i tuoi studenti al concorso nazionale di sviluppo applicazioni con scratch!

Anche per la terza edizione dell’ Italian Scratch Festival  le scuole hanno risposto con grande entusiasmo da tutta Italia. Ogni scuola ha presentato un massimo due giochi realizzati dagli studenti, e tra questi progetti sono stati selezionati i magnifici 8  che parteciperanno alla finale in occasione dello Scratch Day in programma all’ITI Majorana di Grugliasco, come in tutto il resto del mondo, il 17 maggio 2014 alle ore 9:00.

I primi lavori selezionati dalla Giuria di esperti si aggiudicheranno i premi (tablet, smartphone e altri gadget tecnologici) messi in palio dall’Associazione Dschola.

Durante la giornata sono previsti gli interventi di presentazione dei videogiochi realizzati dai ragazzi, unitamente all’intervento di Marco Mazzaglia, esperto e divulgatore, con una presentazione sulla creatività nei videogiochi. Si invitano i docenti a partecipare con i propri studenti.

L’evento è aperto al pubblico e ai docenti e studenti interessati. Vi aspettiamo!

Elenco in ordine alfabetico dei finalisti:

ISTITUTO  REFERENTE PROGETTO
IIS “Vallauri” – Fossano Alberto Barbero Rastello_Vallauri (Element Wizard)
IS “Sobrero” – Casale Monferrato Marco Marchisotti Mariuzzo_Stefania_Sobrero_Promessi_sposi
ITI “Ferraris” – Napoli MariaTeresa Turtoro ItiGFerraris_Napoli_Medugno_CityCleanUp
ITIS “Majorana” – Grugliasco Liberato Centonze GABUTTI_DANIEL_MAJORANA_GRUGLIASCO_Schoolferno
ITIS “Mattei” – Urbino Michela Piergiovanni Emanuele_Paci_ITIS_Urbino_Subligar
Liceo Scientifico “Copernico” – Udine Silvia Valente Paolo_Tosoratti (Gigi’s adventures)
Liceo Scientifico “Fermi” – Ragusa Salvatore Dimartino Ragusa Liceo Scientifico E.Fermi – Anna LoPresti (Crab)
LSSA “Don Bosco” – Verona Luca Zanetti Riccardo_Pellicari_Istituto_Don_Bosco_LSSA_VR (Spider Crossing)

 

Programma della giornata: www.associazionedschola.it/isf

Genova, 6 e 7 aprile 2013 — Robotica educativa e Scratch per bambine e bambini

imagesSCUOLA DI ROBOTICA, Ente Formatore, prosegue l’attività di corsi di robotica educativa dedicati alle bambine ed ai bambini dai 6 ai 12 .
Nel corso che si svolgerà a Genova il 6 e 7 Aprile 2013 bambine e bambini potranno costruire piccoli robot funzionanti e creare dei veri e propri videogiochi. Gli strumenti messi a disposizione da Scuola di Robotica sono utilizzati dai principali centri didattici nel mondo. Per costruire i robot i bambini  utilizzeranno il kit Lego WeDo e MIndstorm  NXT e per creare videogiochi verrà utilizzato un software didattico e divertente: Scratch.

In aprile, maggio e giugno seguiranno corsi di robotica a scuola riguardanti l’impiego di NXT Mindstorm; di Arduino; di NI LabVIEW; la presentazione del progetto Bot in the Box di UCIMU-CSFU/Regione Lombardia, realizzato da Scuola di Robotica; la realizzazione di un piccolo robot marino; la Summer School e i campi estivi; robotica per l’autismo e.. l’anteprima sulla First Lego League 2014.

Potete rimanete in contatto con Scuola di Robotica attraverso la loro  Newsletter