Posticipato il termine delle iscrizioni per il Festival del Coding!

Come sappiamo la pandemia non ha risparmiato neanche quest’anno difficoltà alle scuole e alla normale attività didattica, per questo abbiamo deciso di posticipare di un mese le scadenze per partecipare all’Italian Coding Festival.

Vi ricordiamo che partecipazione al Festival è gratuita ed è aperta a:

  • progetti sviluppati in Scratch dagli studenti della scuola primaria (classi terza, quarta e quinta) e della secondaria di primo grado
  • app sviluppate con App Inventor dagli studenti del biennio della scuola secondaria di secondo grado.

Il tema di quest’anno sarà ancora uno degli obiettivi dell’Agenda 2030, e precisamente, l’Obiettivo 12 – Consumo e produzione responsabili.

Per iscriversi al concorso occorre leggere attentamente il regolamento e iscriversi entro il 21 marzo 2022 attraverso il form on line sul sito dedicato.

I progetti delle scuole partecipanti all’Italian Coding Festival dovranno essere pubblicati dal referente di Istituto entro il 13 aprile 2022 secondo le indicazioni che verranno indicate.

Una giuria di esperti sceglierà i progetti sviluppati con Scratch e con App Inventor: i finalisti saranno invitati a parteciperanno ala cerimonia di premiazione il giorno  7 maggio 2022, dove verranno assegnati i premi ai primi 3 classificati della scuola primaria, della scuola secondaria di primo grado e del biennio della secondaria di secondo grado. In caso di forza maggiore, la premiazione avverrà online.

Vi invitiamo a partecipare numerosi inviando i progetti e le app ludico-educative più significative ed originali sviluppate in Scratch ed App Inventor prodotte dai vostri studenti. E che vinca il migliore!

Newsletter Vedrai

A tutti i lettori di Dschola segnaliamo la brillante iniziativa del collega prof. Pietro Moretti, che con l’Associazione Vedrai (al sito www.vedrai.it ) ha realizzato una newsletter sulle sperimentazioni in corso su TIC e gravi disabilità.

Qui di seguito è possibile scaricare il primo numero.

Per tutti le vostre domande, commenti e suggerimenti il prof. Moretti è a disposizione a questo indirizzo mail.

Buona lettura!

[wpdm_package id=’6031′]