Bill Gates: 20 milioni di dollari per elearning e videogame

La Bill and Melinda Gates Foundation, dell’ex titolare di Microsoft, ha donato 20 milioni di dollari a istituti e società impegnate nella realizzazione di strumenti digitali per l’apprendimento scolastico.
I milioni assicurati da Gates serviranno per realizzare 24 corsi elearning con una suite di strumenti e applicazioni di suppotrto tra cui video, videogame e social media.
I nuovi strumenti saranno resi disponibili gratuitamente, a partire dall’anno scolastico 2013/2014, alle scuole che adottano il “Common Core Standards” uno standard di certificazione competenze USA.

www.nytimes.com/2011/04/28/education/28gates.html
www.eduinreview.com/blog/2010/10/bill-gates-donates-20-million-to-education/
www.pcmag.com/article2/0,2817,2384526,00.asp

www.corestandards.org

SVEA: una piattaforma per il learning 2.0 libera e gratuita

Obiettivo del Progetto SVEA è la diffusione dell’uso di strumenti web 2.0 applicati all’educazione continua. Si rivolge in particolare alle agenzie educative e ha l’obiettivo di sviluppare un ambiente web 2.0 che sarà a disposizione dei formatori per favorire l’uso dei social media nel processo educativo.

Il Progetto co-finanziato dalla Commissione Europea ha durata 24 mesi e vede un consorzio costituito da CSP, MFG (Ger), EuroPACE (Bel), FUNDECYT (Spa), Coleg Sir Gâr ( Galles). La piattaforma elearning opensource realizzata nell’ambito del progetto europeo www.svea-project.eu è ora disponibile anche italiano, potete provarla e scaricarla dal sito
Leggi tutto “SVEA: una piattaforma per il learning 2.0 libera e gratuita”

new course on video in learning taking place 4-9 July

ATiT is organising the next week-long course Using Video to Support Lifelong Learning  from 4-9 July in the Leuven Institute for Ireland in Europe, Leuven, Belgium.
This week-long course will provide participants with the basics of video capture and editing as well as training on how to publish their video materials online.
Aimed at enthusiastic newcomers, this course will also address issues to do with video as a learning tool and how best to use video at all levels of teaching and learning. The number of participants is limited to 20.

Funding to cover the full costs of participation including accommodation and flights is available through the Comenius/Grundtvig programme of the European Commission, full course details are available here: <http://ec.europa.eu/education/trainingdatabase/index.cfm?fuseaction=DisplayCourse&cid=26343>http://ec.europa.eu/education/trainingdatabase/index.cfm?fuseaction=DisplayCourse&cid=26343
Leggi tutto “new course on video in learning taking place 4-9 July”

BALBUZIE: GUIDA GRATUITA PER INSEGNANTI

Arriva online la guida contenente tutti i consigli utili che bisogna sapere se sei un insegnante

Le scuole di specializzazione per insegnanti non prevedono una preparazione né blanda né approfondita su come affrontare la balbuzie in classe. Ma la balbuzie in classe c’è.

 L’Associazione Vivere Senza Balbuzie ha analizzato un campione di 30 studenti balbuzienti ponendo ad ognuno di loro una domanda: “in quale situazione sei sicuro di balbettare?”. La risposta unanime, come un coro di protesta, è stata: “a scuola”.

Temutissima quindi la scuola da chi ha problemi di favella. I forum, luogo virtuale di scambio di opinioni su internet pullulano di racconti di studenti in preda al panico che denunciano spesso la loro paura davanti all’immagine di una futura interrogazione, in qualche caso anche qualche ingiustizia subita.

 “Ho raccolto tutte le informazioni su questo argomento e realizzato una guida estremamente pratica per gli insegnanti” – afferma Enzo Galazzo e aggiunge – “abbiamo deciso di renderla disponibile a tutti gratuitamente online proprio nella convinzione che l’informazione possa aiutare tanto e costituire un vero segnale di progresso“.

 La guida è scaricabile gratuitamente dal forum del nostro blog: http://www.balbuzie-news.it/forum/guida-gratuita-per-insegnati-f26
Leggi tutto “BALBUZIE: GUIDA GRATUITA PER INSEGNANTI”

Workshop di Performing media ideato e condotto da Carlo Infante

Performing Media-Il social networking come palestra di cittadinanza interattiva in ambito educativo

Venerdì 19 e Sabato 20 novembre 2010
Torino – SSF Rebaudengo. Piazza Conti Rebaudengo 22. Aula Sales
Ingresso gratuito previa iscrizione. Posti limitati.

“Con il contributo della Regione Piemonte”

AMBITO DI INTERVENTO
Lo sviluppo della nostra società riguarda l’evoluzione dell’idea di spazio pubblico, dall’invenzione del teatro nella polis greca alle piazze del rinascimento. E’ in questo quadro che s’inserisce la creazione di ambiti ludico-partecipativi nel web per promuovere nuovi format educativi. Questo approccio può diventare un’opportunità per coniugare il principio basilare del sistema educativo, quello di formare cittadini, con la pratica culturale nel nuovo spazio pubblico che sta emergendo, quello di Internet. In questo senso è importante la realizzazione di nuovi format culturali ed educativi di comunicazione interattiva per interpretare le potenzialità di ciò che viene definito il web 2.0, ovvero l’evoluzione della rete nel senso partecipativo, come il fenomeno dei blog e dei social networking ha reso evidente.

DESTINATARI
L’iniziativa si rivolge principalmente a insegnanti, educatori, formatori, genitori, operatori dei media, nonché studenti universitari.

Leggi tutto “Workshop di Performing media ideato e condotto da Carlo Infante”

Giornata di studio sui nativi digitali

Si svolgerà ad Alba Venerdì 5 novembre 2010 presso la Casa diocesana loc. Altavilla, all’Agenzia di Formazione Professionale Alba Barolo APRO Alba (CN) la Giornata di Studio sui Nativi Digitali, organizzato dal Consorzio di cooperative Sinergie Sociali, operante sul territorio della provincia di Cuneo da decenni.
 La giornata principalmente rivolta al mondo adulto che condivide con studenti ed adolescenti percorsi di crescita scolastica e in generale educativa.
Lo spirito con il quale si intende operare, pur affrontando temi anche contraddistinti da una certa enfasi mediatica (vedi il cyberbullismo), non sposerà l’approccio allarmistico apocalittico, ma tenderà a ridisegnare un quadro dei nuovi media soprattutto in base alle loro caratteristiche di risorsa integrale per l’intervento educativo e formativo, offrendo indicazioni concrete su interventi di alfabetizzazione all’uso degli stessi.
Leggi tutto “Giornata di studio sui nativi digitali”

Dall’e-book alla LIM – Nuovi libri per una scuola digitale

Quando si parla di PC in classe gli esperti del settore minimizzano il ruolo dell’hardware e del software ponendo l’accento sul ruolo dei “contenutiâ€?. Ma quali siano poi questi contenuti nessuno veramente lo sa. Anche il significato esatto di e-book e di libro digitale non è definitivo ed è oggetto di ampie discussioni.

Ci sono, in effetti, alcune domande a cui è ancora difficile rispondere:

  1. Qual è il libro digitale ideale per una LIM, per un Tablet e per un Netbook?
  2. I testi in formato elettronico saranno la semplice trasposizione del cartaceo o sfrutteranno le enormi capacità  di calcolo e l’interattività  dei computer moderni?
  3. Il software didattico multimediale prenderà  il posto dei libri di testo o verrà  soppiantato dagli e-book?
  4. Libri digitali, software didattico, multimedialità  e 3D rimarranno prodotti distinti o convergeranno in una unica soluzione?

Se queste domande vi appassionano segnatevi questa data:

Giovedì 11 novembre 2010 ore 14.00
Dall’e-book alla LIM
Nuovi libri per una scuola digitale
Auditorium ITI Majorana – Grugliasco (TO)

Info e prenotazioni su: www.itismajo.it/prenota_ebook

Con Dschola scopriremo insieme il futuro ed il presente del libro scolastico digitale.

Convegno Internazionale Digital learning

Nomi di prestigio internazionale sul tema tecnologie e didattica per presentare  il nuovo Centro di Formazione per insegnanti della Bicocca (Quasi/Universiscuola).

Si svolgeranno a Cinisello il 18 e 19 novembre 2010,  il Convegno Internazionale Digital learning e i dieci Workshop “demo”.

Si parlerà di One to One, Culture Parecipative, OLPC, Scuola 2.0, LIM, Nativi digitali, Dieta Mediale degli Studenti, con Bottani, Biondi (MIUR), Rivoltella, Calvani, Cerri, Pedrò (OCSE), Battro (OLPC), Cavallo (MIT),Manchester (Maine Uni).

 Il Seminario è aperto e gratuito

Tutte le informazioni sono reperibili qui: www.numediabios.eu/digital-learning/

Per registrarsi per i workshop e al convegno:

https://spreadsheets.google.com/viewform?hl=it&formkey=dFpCX0J5T0lZLS1IeDU5RF80S0w4TkE6MQ#gid=0
Leggi tutto “Convegno Internazionale Digital learning”

Arduino a scuola: Laboratori e riflessioni sull’informatica libera a scuola.

Il 26 ottobre alle ore 14.30 presso l’ITI Majorana di Grugliasco, si svolgerà il workshop: “Arduino a Scuola: laboratori e riflessioni sull’informatica libera a scuola”.

Il seminario organizzato da: Associazione Dschola, progetto Arduino, associazione Docabout, CSP-Innovazione nelle ICT, in collaborazione con l’ITI Majorana di Grugliasco propone ai docenti di scuola superiore un percorso di aggiornamento per la riforma del secondo ciclo basato sulla tecnologia Arduino, un progetto italiano di successo internazionale.

Arduino è un dispositivo hardware a basso costo e open source che nasce a Ivrea e si completa con un linguaggio di programmazione (Processing – sviluppato al MIT) molto efficace e semplice da usare. Per le sue eccezionali caratteristiche di estrema semplicità grande versatilità ed economicità, può essere introdotto come elemento didattico altamente innovativo e di sicuro successo già nei primi anni di scuola superiore (tecnici, professionali e licei) nelle materie di matematica, informatica, scienze integrate (fisica/chimica), tecnologie informatiche, scienze e tecnologie applicate, robotica, matematica, elettronica.
Leggi tutto “Arduino a scuola: Laboratori e riflessioni sull’informatica libera a scuola.”

LinuxDay: un’occasione per introdurre Linux nelle scuole superiori

Il 23 ottobre sarà il Linux Day, la giornata in cui in molte città d’Italia, si organizzano eventi, conferenze e laboratori per far conoscere l’informatica “alternativa”. Per consultare la mappa delle iniziative si può fare riferimento al sito del Linux Day 2010.

Il Linux Day è anche l’occasione per far conoscere il progetto LPI@school da cui riportiamo la descrizione del progetto:

Linux Professional Institute, organizzazione non-profit canadese, leader mondiale nell’ambito delle certificazioni per Amministratori di Sistema GNU/Linux (http://www.lpi-italia.org/) avvia un laboratorio di studio e supporto dedicato alle scuole superiori italiane che utilizzano o vorrebbero utilizzare Linux all’interno del loro percorso formativo. Il progetto si rivolge a tutti i professori, gli assistenti di laboratorio e gli studenti che hanno insegnato ad utilizzare Linux nei loro istituti ed a tutti coloro che decideranno di farlo nel futuro.

Leggi tutto “LinuxDay: un’occasione per introdurre Linux nelle scuole superiori”