LIM quale tecnologia scegliere?

L’invasione delle LIM è iniziata e non è più arrestabile, in un precedente post mettevo in guardia sugli errori più comuni che si possono fare quando introduciamo le Lavagne Interattive Multimediali a scuola. Anche oggi l’errore più comune rimane sempre la precarietà  delle installazioni: quando per qualche motivo irrazionale non installiamo in maniera fissa LIM proiettore e computer l’utilizzo diventa saltuario e riservato ai docenti appassionati dell’ultima novità . Ultima novità  neanche poi tanto visto che le LIM esistono da più di 10 anni…
Comunque oggi parliamo di quale tecnologia scegliere, sapete che esistono sostanzialmente due tipi di LIM:

  1. Con i pannelli touch screen
  2. Con i sensori a raggi infrarossi o radiofreqenza

La prima versione sente direttamente la pressione sullo schermo del dito o di un oggetto (tipicamente un pennarello finto o un cancellino) la seconda versione mendiante dei sensori più o meno evoluti e dei pennarelli attivi intercetta i movimenti degli oggetti che si avvicinano allo schermo. Appartengono a questa seconda famiglia anche le lim “artigianali” o super economiche, quelle realizzate applicando sensori a lato di lavagne vere e quelle realizzate con il telecomando del Nintendo Wii.
Ebbene quale tecnologia è più adatta ad una scuola? Cosa conviene usare con i bambini delle primarie? e cosa con i ragazzi delle superiori?
Fino ad adesso nessuno si è mai sbilanciato, bisogna essere politicamente corretti, ma se avete visto i bambini all’opera davanti ad una lim vi sarete sicuramente accorti che qualche differenza esiste…
Leggi tutto “LIM quale tecnologia scegliere?”

Con in nuovi router 3G finisce l’isolamento delle scuole senza larga banda

Se, per una azienda, l’assenza di connessioni a larga banda limita perlopiù l’invio e la ricezione di documenti; per una scuola, dove le attività sono spiccatamente multimediali, l’assenza di un collegamento adeguato compromette quasi completamente le attività didattiche che è possibile svolgere in rete. Purtroppo le scuole ed in particolare i plessi succursali che si trovano in condizioni di digital divide sono ancora molti.

Ma ora, grazie alle nuove offerte di internet mobile sulle frequenze UMTS 3G è possibile navigare quasi ovunque con un semplice pennino USB (anche sugli alberi). La copertura delle reti di telefonia mobile, infatti, non è solo maggiore alla larga banda cablata ma si sta dimostrando anche più affidabile. Contemporaneamente stanno arrivando sul mercato i primi router in grado di collegare a banda larga tutto un edificio (scuola o azienda) semplicemente con un modem USB o con una sim card abilitata al traffico dati.

 

Leggi tutto “Con in nuovi router 3G finisce l’isolamento delle scuole senza larga banda”

Concorso Disegni nel Web

Torna l’appuntamento annuale con l’iniziativa dedicata ai disegni dei bambini, dai 5 ai 14 anni, organizzata da BresciaOnLine. Giunto alla quarta edizione il concorso nelle edizioni precedenti ha raccolto un totale di 3.500 disegni provenienti da tutta Italia. Per partecipare al concorso “Disegni nel web” è sufficiente essere iscritti gratuitamente al Portale Bresciaonline ed inviare i disegni via web tramite il sito  Disegni nel web. La raccolta degli elaborati è iniziata il 2 marzo e si concluderà il 2 maggio 2006.

Leggi tutto “Concorso Disegni nel Web”