Il linguaggio Scratcht è stato inventato al MIT da Mitchel Resnick , un ricercatore che ha inventat, tra l’altro i Computer clubhouse, un network di 1000  “doposcuola” per permettere ai bambini di scuole “povere” di dare libero sfogo alla creativita’ con l’uso delle tecnologie.  Oggi la comunità di Scratch è estesa in tutto il mondo, ed ogni giorno sono circa 1500 i progetti pubblicati sul sito della community.

Si tratta di un software completamente gratuito che si può scaricare dal sito insieme ai manuali e utilizza una modalità visuale per la costruzione dei programmi.

Il 21 maggio in tutto il mondo si festeggia lo Scratch  Day 2011: l’ Italia partecipa per la prima volta grazie all’evento organizzato all’ITI Vallauri di Fossano.

Per tutti coloro che volessero saperne di piu’, l’Associazione Dschola organizza il 19 maggio un convegno dal titolo Dai Libri ai Videogiochi: il futuro dell’informatica per i ragazzi. Il workshop è gratuito ma è necessario iscriversi.

Per maggiori informazioni: http://www.associazionedschola.it/infobie/Default.aspx

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.