Il registro online sta per diventare obbligatorio e molte scuole lo stanno già utilizzando con buona soddisfazione di famiglie, studenti e docenti. L’unico problema è che l’infrastruttura hardware, per poter usare il registro online, costa e anche parecchio. Oltre alla rete wireless in grado di supportare centinaia di utenti bisogna trovare un terminale da dare ai docenti che non costi troppo e che sia comodo da usare.

Per fortuna, proprio in questi giorni, si stanno moltiplicando le offerte relative ai tablet da 8 pollici: uno schermo non molto richiesto ma già generoso nelle dimensioni, l’ultima versione di android, la connessione wi-fi e un prezzo che a volte è perfino inferiore ai 100 euro ne fanno l’alleato ideale per il registro online delle nostre scuole.

  1. Ho sentito che molti istituti stanno valutando l’acquisto di tablet per i registri elettronici, non credo che sia la scelta giusta, penso che un notebook sia molto più semplice da utilizzare ( il touch è simpatico ma se non si è pratici è facile fare confusione), inoltre collegato ad un videoproiettore si realizza una sorta di LIM ad un costo contenuto.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.