Un docente di scienze della comunicazione della North Carolina State University è finito nei guai per aver tentato di vendere online le registrazioni delle proprie lezioni tramite una piattaforma di commercializzazione per podcast autoprodotti.

Pubblicato giovedì 21 settembre 2006 su

[lib align=left type=image]http://www.dschola.it/images/library/puntoinformatico.gif[/lib]



Leggi tutto l’articolo