Per gli ipovedenti un aiuto dal web

Vi sono tante condizioni di ipovisione e tanti modi di utilizzare le informazioni provenienti dal sistema visivo.

Per genitori, educatori, ed operatori di bambini con problemi di vista è online Integrazione e autonomia, nato dalla collaborazione tra Comune di Roma e Cooperativa sociale Servizi Integrati. Integrazione e autonomia si propone come punto di raccordo tra istituzioni, esperti e mondo della scuola, un portale “per camminare insieme verso l’integrazione e l’autonomia perché riteniamo questi obbiettivi importanti da perseguire, per i quali vale la pena spendere energie, passioni, speranze, impegno”, sottolinea Maria Luisa Gargiulo, responsabile scientifico del progetto.

I contenuti del sito sono curati da professionisti ed esperti. Ecco l’area news, coordinata da Fabrizio Marini, consigliere della sezione Provinciale di Roma dell’Unione Italiana Ciechi, con tutte le notizie su integrazione e autonomia di vedenti ed ipovedenti. C’è poi la sezione psicologia tiflologica, curata dalla dottoressa Maria Luisa Gargiulo, che esamina le problematiche affettive, relazionali, della crescita, dell’educazione e dell’integrazione di bambini e ragazzi con problemi di vista. In “Ipovisioni” la dottoressa Anna Piccioni illustra le diverse condizioni di ipovisione, mentre in “Leggi alla mano” Salvatore Nocera aiuta a capire gli strumenti legali per poter ottenere servizi, le modalità per regolare il rapporto tra la famiglia o la persona disabile della vista e le differenti istituzioni, le problematiche più comuni ma più direttamente correlate alla condizione di minorazione visiva.

Leggi tutto l’articolo


Pubblicato su SophiaPubblicato su: Sophia
lunedì 8 marzo 2004