Per arginare la pubblicità: Media Smart e Don’t buy It

I ragazzi sono esposti ogni giorno ai messaggi di numerosi mezzi di comunicazione, alcuni dei quali molto complessi.

I media giocano oggi un ruolo importante nelle vite dei giovani, che attraverso la tv tradizionale e via satellite, internet, riviste, cartelloni, cellulari, video e dvd ricevono continuamente stimoli da programmi e pubblicità.
E anche se non tutti i messaggi sono destinati ai ragazzi, loro devono comunque saperli interpretare e saper rispondere effettuando scelte informate.

Per educare ai media e all’interpretazione dei messaggi che dai mezzi di comunicazione ci bombardano quotidianamente arrivano dagli Usa e dall’Inghilterra due proposte, Don’t buy it! e Media Smart.

Leggi tutto l’articolo


Pubblicato su SophiaPubblicato su: Sophia
lunedì 22 marzo 2004