Pubblicato su Sophia lunedì 1 settembre 2003

Tutte le lezioni, tutte le esercitazioni, tutte le dispense di tutti i corsi universitari gratuitamente online, per tutti, in tutto il mondo. In settembre, quando gli studenti arriveranno al campus di Cambridge, Massachusetts, per l’inizio dell’anno accademico, il Massachusetts Institute of Technology lancerà ufficialmente OpenCourseWare, con 500 corsi e-learning dall’ingegneria nucleare alla biotecnologia fino alle scienze politiche. Ed entro il 2007 verranno progressivamente aggiunti i restanti 1500 corsi del MIT.


La fase pilota di MIT OpenCourseWare, iniziata circa un anno fa, è terminata riscuotendo un successo enorme tra gli studenti americani e stranieri (su Wired l’esperienza di alcuni di loro in un articolo dal titolo MIT EveryWare).

Ora il progetto a cui il MIT ha dato vita per “far progredire la conoscenza e l’educazione per servire al meglio la nazione e il mondo” è pronto ad accogliere coloro che vogliono laurearsi online in una delle università più prestigiose del mondo. Senza dimenticare che per avere il sostegno dei tutor, seguire le lezioni online e sostenere gli esami, la retta è inferiore a quella tradizionale.

MIT OCW consente a docenti, educatori, allievi e studenti di tutto il mondo di accedere liberamente ai materiali dei corsi universitari. Non solo: OpenCourseWare rappresenta anche un efficiente modello standard che altri atenei possono emulare per pubblicare i loro materiali. Allo staff docente del MIT, inoltre, offre un servizio per facilitare lo sviluppo delle risorse per le lezioni.

Se in Italia il decreto sugli atenei online è stato approvato da poco, negli Stati Uniti sono numerose le università che offrono corsi virtuali, come la Pennsylvania State University con il suo The World Campus, o la Jones International e la Capella University, interamente fondate sull’e-learning.

Leggi tutto l’articolo

Pubblicato su lunedì 1 settembre 2003



Pubblicato su Pubblicato su: