Nuove modalità di connessione delle scuole e le risposte del territori

Dal 1 maggio 2007 il Ministero dismetterà le linee adsl e isdn fornite alle scuole, dando in cambio un contributo di 480 euro annuali per ogni scuola, sede di segreteria. Questo se da un lato risolve alcuni (molti) problemi alle scuole, dall’altra ne crea di nuovi, soprattutto per le scuole che non hanno competenze specifiche e che rischiano di affidarsi a fornitori che non conoscono le problematiche specifiche. Il seminario organizzato da ASAPI, intende fornire un quadro di riferimento ponendo riflessioni e indicazioni sulle problematiche e le opportunità che si presentano alle Scuole del Piemonte. L’iniziativa è a cura dell’Associazione Scuole Autonome Piemontesi.

Auditorium Majorana -Grugliasco

Saluto del Presidente ASAPI: Nunzia Del Vento

Avvio dei lavori/benvenuto Francesco La Rosa – Dirigente ITI Majorana (moderatore)


Sessione 1 – Il quadro di riferimento

15.20 La liberalizzazione degli accessi: il punto di vista del Ministero

Francesco De Sanctis – Direttore regionale MPI

16.00 Come scegliere il servizio di connettività più adatto alle scuole

Dario Zucchini – ITI Majorana

Sessione 2 Le opportunità

16.20 Il Programma regionale WI-Pie per le scuole

Sergio Duretti – CSP innovazione nelle ICT

16.40 La Regione Piemonte: La rilevazione

Anna Di Aichelburg e Valter Casale – Regione Piemonte settore Istruzione

17.00 La rete della Provincia di Torino per le scuole

Roberto Grillanda – provincia di Torino

17.20 – L’Osservatorio ICT per le Scuole

Giuliana Bonello – CSI-Piemonte

18.00 Il CSP per le scuole

Eleonora Pantò – CSP innovazione nelle ICT

18.20 Discussione

19.00 Chiusura dei lavori

website : www.asapi.it

Materiali del convegno: www.itismajo.it/csas