Si chiama EuroAlmaLaurea-Net, il nuovo progetto, presentato a Bologna, dal consorzio universitario AlmaLaurea, che metterà a disposizione delle aziende europee i curricula dei giovani laureati italiani.

 

Pubblicato lunedì 11 luglio su
[lib align=left type=image]http://www.dschola.it/images/library/smile.gif[/lib]



Forte del successo ottenuto con altri progetti in Cina e Messico, AlmaLaurea propone ora di inserire i neolaureati italiani nel mercato del lavoro europeo.
Trascorsi 18 mesi di sperimentazione, la banca dati sarà in grado di far incontrare la domanda e l’offerta di lavoro su scala europea attraverso il modello AlmaLaurea, che mette in rete i curricula dei neolaureati. La banca dati pilota inserirà per primi i curricula dei laureati del 2005 provenienti dalle università aderenti al progetto. Tra meno di due anni, quindi, le aziende di tutta Europa potranno scegliere i candidati più idonei ai profili richiesti. Per maggiori informazioni: http://www.almalaurea.it/.