Da sempre Milano è la città Italiana con più “hot spot gratuiti” a causa dell’elevato numero di uffici e abitazioni che, per la gioia degli appassionati di Wardriving, non proteggono adeguatamente le loro reti WiFi.

Ma ora, grazie ai fondi della Banca Europea degli Investimenti, si realizzerà Milano Wireless, una rete di 15mila punti di accesso WiFi per coprire, entro 3 anni, l’intera metropoli con un servizio prevalentemente gratuito! La mappa dei luoghi di accesso prevede 700 incroci, 300 scuole e università, 140 centri sportivi, 30 biblioteche, 80 centri per anziani, 100 siti di interesse turistico, 50 giardini pubblici e parchi, tutte le fermate ATM e MM e altri luoghi della città.  



Milano può diventare la capitale mondiale del wireless, superando Seoul che, attualmente, detiene il primato con 13mila punti di accesso; ma potrebbe anche essere battuta in volata da Città del Messico che, grazie ad un accordo stipulato con la cinese ZTE, intende coprire un territorio ben più ampio già entro il 2008 .

Dal sito Affari Italiani è possibile leggere ulteriori informazioni e scaricare l’interessante documento contenente i dettagli del progetto dove vengono confrontate anche altre reti wireless municipali sia nazionali che mondiali.

Per ulteriori approfondimenti:

http://canali.libero.it/affaritaliani/milanowireless100307.html

http://punto-informatico.it/p.aspx?id=1928428&r=Telefonia

http://www.pitelefonia.it/p.aspx?id=1945727&r=Telefonia

http://canali.libero.it/affaritaliani/upload/IN/0003/INTERNET_SENZA_FILI_MILANO.pdf

www.ictblog.it/index.php?/archives/575-Milano-la-citta-con-piu-Hot-Spot-Wi-Fi-gratuiti.html