Il pacchetto si chiamerà Microsoft Student Innovation Suite ed è rivolto ai i governi dei paesi in via di sviluppo che forniscono computer gratis agli studenti, conterrà Windows XP starter edition, Office e Live Mail Desktop e costerà 3 dollari. Di qui parte la nuova strategia annunciata da Microsoft per conquistare il primo dei 5 miliardi di persone ancora non raggiunti dalla rivoluzione informatica.

Nel futuro, i libri di testo degli studenti saranno rimpiazzati da tavolette elettroniche che saranno economiche, multimediali e connesse a Internet” prevede Gates. Da noi non è successo, chissà se nei paesi in via di sviluppo…


 



«Tutti gli esseri umani meritano una possiblità di raggiungere il proprio pieno potenziale» con queste parole Bill Gates annuncia  dalla capitale cinese che Microsoft intende raddoppiare entro il 2015 gli accessi ad un computer nel mondo ed intende ottenere ciò puntando sui paesi in via di sviluppo.

Approfondimenti su WebNews di HTML.it e su La Stampa.it