Che cos’è un libro?

Quesito semplice ma non banale. Soprattutto nell’epoca di Internet, che sembra avere trasformato sia la scrittura sia lo status dello scrittore secondo modalità per ora troppo fluide e ancora troppo poco regolamentate per essere considerate agenti di un cambiamento radicale. Il web offre peraltro un contribuito notevole anche per chiarire alcune contraddizioni che riguardano tutti i prodotti culturali – non solo quelli on line – che risultano liberati economicamente e metafisicamente, evidenziando come sia la trasmissibilità l’elemento più profondo della loro natura. E’ pertanto da auspicare la migrazione sulla Rete di tutti i prodotti culturali affinché si affranchino dal copyright?

 



Scarica l’articolo intero in pdf