Si tirano le prime somme del progettone che unisce MIUR, IBM e Fondazione Politecnico di Milano e che ha coinvolto docenti e studenti italiani. Dai web service a LaTex, l’open source si fa largo nelle superiori

Pubblicato su mercoledì 15 giugno su
[lib align=left type=image]http://www.dschola.it/images/library/puntoinformatico.gif[/lib]



Milano – Sono 21 gli istituti italiani aderenti allo European Network of Innovative Schools ENIS che sono stati coinvolti in un ambizioso progetto di diffusione della conoscenza del software libero, Linux in primis, voluto dal Ministero dell’Istruzione, promosso dalla Fondazione IBM Italia e realizzato in collaborazione con la Fondazione Politecnico di Milano.

 Leggi tutto l’articolo