La scuola nella rete

Tratto da TuttoscuolaNEWS, lunedì 26 novembre 2001

Iniziative a raffica del ministero dell’Istruzione per mettere in rete il sistema scolastico.


I 62 mila insegnanti immessi in ruolo quest’anno potranno beneficiare, collegati in rete, di una piattaforma e-learning per integrare la loro
formazione professionale iniziale.

Il ministero dell’Istruzione, dopo aver deciso di assegnare a tutti questi nuovi docenti un PC portatile per le attivita’ di formazione iniziale (un segno di attenzione verso i nuovi arrivati che mai si era registrato), ha incaricato infatti l’INDIRE (ex-BDP) di Firenze di approntare un ambiente di formazione integrato online capace di offrire, accanto ai moduli di formazione a distanza, risorse e informazioni utili per il superamento dell’anno di prova.

E mentre dal Job Orienta di Verona, in teleconferenza, il ministro Moratti annunciava che entro il prossimo anno tutte le classi delle scuole italiane saranno collegate in rete con internet (ad oggi 10 mila istituzioni scolastiche dispongono gia’ del collegamento), dal suo ministero partiva la comunicazione prot. n. 877 del 23 novembre
con la quale si informava che dai primi giorni di dicembre le scuole non statali potranno collegarsi al sito WEB INTRANET del ministero
stesso (www.istruzione.it).



Pubblicato su Pubblicato su: