Secondo il Commissario Europeo per la Concorrenza “Nessun cittadino dovrebbe essere obbligato a scegliere una tecnologia chiusa”.“Riconosco una decisione intelligente per gli affari quando ne vedo una – scegliere standard aperti è una decisione molto intelligente: sono le parole con cui Neelie Kroes, Commissario Europeo per la Concorrenza, ha ribadito la propria opposizione all’uso dei formati proprietari nelle pubbliche amministrazioni.

Leggi tutto l’articolo pubblicato su Zeus news il 12 giugno 2008