Pubblicato su Wired – 19 aprile 2002


Il responsabile del sistema educativo dell’Extremadura, la regione spagnola che confina con il Portogallo, ha scelto l’open source.

L’amministrazione ha stampato 80.000 CD contenenti free software, che e’ stato distribuito alle 670 scuole e ai cittadini della regione.

Il progetto nasce dalla necessita’ di attrezzare i 32 centri tecnologici dove i cittadini possono frequentare corsi di alfabetizzazione informatica, con un risparmio stimato in circa 7 milioni di dollari l’anno.

La regione sta costruendo anche una intranet che collegherà entro l’anno le circa 1500 sedi scolastiche e amministrative ed e’ all’avanguardia nel rapporto PC/studenti 1 a 15, rispetto all’1 a 33 della media spagnola.
Consapevole che non basta distribuire software, il responsabile regionale dell’istruzione, Luis Millán Vázquez de Miguel ha dichiarato che in Extremadura non si ripeterà l’errore del progetto messicano Red Escolar, che si limitava alla distribuzione dei CD, ma che è prevista la formazione per 15.000 insegnanti per un uso proficuo di queste tecnologie.


Per saperne di più: Il progetto Linex

Il progetto Red Escolar



Pubblicato su Pubblicato su: