Knol (http://knol.google.com) è il progetto di Goggle per la condivisione della conoscenza. Chiunque può scrivere un contributo su un argomento e pubblicarlo su Knol. Pur essendo spesso accomunato a Wikipedia, ha un approccio completamente diverso.
Wikipedia si basa sul fatto che i contributi siano anonimi e mediati dalla collaborazione del gruppo( il cosiddetto  “crowdsourcing”), mentre un contenuto Knol e’ firmato da un autore che può se vuole, invitare qualcun altro a collaborare con lui.. le differenze sono molte e non finiscono qui.
Knol comincia ad essere popolato da autori italiani e in particolare per quanto riguarda la didattica si trovano contributi interessanti.


Segnaliamo alcune “unità di conoscenza” di interesse sul tema della didattica e delle tecnologie.
“Un computer per ogni bambino”  sintesi dell’esperienza piolota per l’Italia,  a cura di Paola Limone, insegnante di scuola primaria, autrice e collaboratrice di progetti molto conosciuti, tra cui  Ricerche Maestre e Siete pronti a navigare. Inoltre ha scritto alcune schede su percorsi verticali sulla simmetria e sulla fiaba,
“Flessibilità permanente”  sul rapporto libro di carta verso ebook, a cura di Marco Guastavigna, insegnante di scuola secondaria ed esperto di tecnologie didattiche e di Marina Boscaino, insegnate, giornalista  e curatrice di testi. Marco Guastavigna ha pubblicato altre unità sul tema delle mappe cognitive, mentali, sulle competenze digitali e sulle webquest.
“Informatica scritta all’esame di stato” una serie storica delle prove scritte di informatica con le soluzioni a cura di Enrico Maranzana, insegnante in pensione.
Infine ci sono anche le schede fatte dai bambin delle classi  seconda, terza e quarta di una   Scuola Elementare Gianni Rodari: un bel modo di imparare la condivisione e la circolazione della conoscenza.