Klips è l’innovativo Sistema Informativo Didattico, interamente basato su software Open Source, che sta adottando la Facoltà di Economia dell’Università di Torino. Il sistema è accessibile via Internet all’indirizzo www.klips.it e fornisce numerosi servizi

• offre agli studenti della Facoltà un ambiente personale di studio, comunicazione e collaborazione, basato su tecnologie informatiche: una sorta di zaino elettronico che permette di accedere, da qualunque postazione Internet, alle informazioni dei vari insegnamenti, di gestire e organizzare il proprio materiale didattico e le proprie attività di studio, di interagire con i docenti e gli altri studenti, di partecipare ai corsi online
• fornisce un ambiente strutturato di erogazione dei corsi online per ospitare quelli già realizzati e quelli in corso di realizzazione, nel quadro delle attività di e-learning
• permette di sperimentare nuove metodologie didattiche e svolgere iniziative di formazione basate sull’apprendimento collaborativo.

Sono più di 7.000 gli studenti iscritti alla Facoltà che possono accedere a Klips tramite una propria password e trovare, per ognuno dei 250 corsi presenti:

• un deposito di materiali didattici, quali lucidi, dispense ed esercizi messi online dai docenti
• un deposito di documenti amministrativi, quali elenco degli iscritti, risultati e temi d’esame
• un’agenda che raccoglie sotto forma di calendario tutte le attività del corso: lezioni, esercitazioni, seminari, esami, ricevimento dei docenti
• una bacheca in cui sono consultabili tutti gli avvisi relativi al corso inseriti dai docenti
• una buca delle lettere, in cui gli studenti possono inviare richieste di informazioni, per una risposta da parte del docente.

Progettato e realizzato dal LIASES, la struttura informatica della Facoltà, il sistema è basato su software Open Source ed in particolare sul sistema di sviluppo di applicazioni web Zope e sul sistema di gestione dei contenuti Plone.

“La decisione di adoperare esclusivamente software Open Source è dovuta non solo a ragioni economiche, ma anche a motivazioni legate alle caratteristiche di questo software: affidabilità e sicurezza, aderenza agli standard, totale trasparenza degli strumenti utilizzati – dichiara il prof. Sergio Margarita, direttore del LIASES e ideatore del progetto. Questa scelta si è dimostrata vincente per la flessibilità di sviluppo, l’affidabilità della soluzione e la crescita professionale del personale interno dedicato al progetto”.

Klips si svilupperà nei prossimi tre anni arricchendosi di nuovi servizi ed estendendosi agli studenti delle lauree specialistiche.
Conclude Margarita: “meno licenze, più competenze è lo slogan che meglio illustra questa scelta dell’Open Source, che ha portato numerosi vantaggi ed è destinata a portarne altri nel medio e lungo termine, non ultimo in termini di usabilità e accessibilità, di possibilità di crescita e di adattabilità del sistema”.

L’iniziativa si inquadra in un progetto presentato dal LIASES e finanziato dalla Regione Piemonte nel quadro della Direttiva Regionale per il rafforzamento delle lauree professionalizzanti di I° livello A.A. 2003-2006.

Per ulteriori informazioni, visita il sito di Klips