ipad 2 all’asilo

Negli Stati Uniti, il distretto scolastico di Auburn, nel Maine, ha deciso di spendere 200.000 dollari per acquistare centinaia di iPad 2 da distribuire ai bambini dell’asilo. L’obiettivo delle istituzioni è quello di favorire l’apprendimento dei bimbi permettendo loro di usare l’iPad 2 al posto di libri, quaderni, colori, giochi e altro materiale didattico.
L’esperimento prenderà il via con il prossimo anno scolastico, ma già l’opinione pubblica a riguardo si è spaccata in due sia online che sulla stampa.
Molti sostengono che questo device possa favorire e migliorare l’apprendimento dei bambini, mentre altri si chiedono se non sia la solita scorciatoia tecnologica per avviare anche i bambini più piccoli a un mondo di esperienze tutte inevitabilmente mediate da ‘electronic devices’ come tablet, cellulari, pc, touch screen.
Ma anche tra i professionisti del settore c’è divisione sui punti di vista, molti pedagoghi sostengono che le ultime generazioni sono nate nell’era digitale ed escludere i nuovi dispositivi informatici come iPad 2 dalle scuole è come chiedere ai giovani di non guardare la televisione a casa.
Altri, invece, obiettano che questo inevitabilmente penalizzerà esperienze formative più utili negli asili: dal gioco alla manipolazione di materiali, alla pittura ad altre attività ricreative e psicomotorie.

www.bitcity.it/news/21574/l-ipad-2-va-all-asilo.html
www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=151894

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.