La Commissione europea ha pubblicato un invito a presentare proposte relative all’attuazione di progetti di interesse comune nel campo dei servizi che utilizzano reti di telecomunicazione transeuropee, nel quadro del programma di lavoro 2003 eTEN.

Le proposte devono riguardare una delle seguenti linee d'azione:
– A1: e-government (e-administration);
– A2: e-health (assistenza medica elettronica);
– A3: e-inclusion;
– A4: e-learning;
– A5: fiducia e sicurezza;
– A6: azioni supplementari di sostegno e di coordinamento.

  Possono presentare proposte Consorzi transnazionali composti cioè da  personegiuridiche registrate e indipendenti,amministrazioni pubbliche nazionali, regionali e locali, organizzazioni, comeospedali, università, ONG ecc. di duediversi Stati membri.

Termine ultimo per la presentazione delle proposte: 10 settembre 2003.

  Si consiglia vivamente ai proponenti, prima di rivolgersi alla Commissione,    diconsultare il bando originale sullaGazzetta ufficiale delle Comunità europee al riferimento sottoindicato.Le proposte devono essere presentate utilizzando i formulari contenuti nella “Guidaper i proponenti eTEN 2003”disponibile sul sito internet di eTEN.

La Commissione  raccomanda, tuttavia, i  proponenti di presentare la «parte A» in  formato elettronico, disponibile attraverso il sito internet di eTEN http://europa.eu.int/eten.  Le proposte presentate in  formato cartaceo devono pervenire alla Commissione al seguente indirizzo postale  e recare la seguente indicazione: «  eTEN proposals» Call 2003/1 Commissione europea B-1049 Bruxelles. Per le  consegne a mano o tramite  rappresentanti [compreso per corriere espresso], occorre servirsi dell'indirizzo  e dell'indicazione seguenti: «eTEN  proposals» Call 2003/1 Commissione europea Rue de Genève 1, B-1140  Bruxelles

Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
  Commissione europea Direzione generale della Società dell'informazione
  eTEN Help Desk Ufficio BU31 2/74
  B-1049 Bruxelles
Fax: +32-2-296-1740  
  E-mail: info-eten@cec.eu.int
   http://www.europa.eu.int/eten

RIFERIMENTO: GUCE C N. 118 DEL 20.05.2003, PAG. 29