THE FUTURE OF THE NETO-one lancia la sfida con il concorso “web for the future” Il concorso multidisciplinare, realizzato in collaborazione con l’Università di Modena e Reggio Emilia e Macromedia viene presentato il 7 giugno nell’aula magna dell’ateneo. Sarà possibile iscriversi fino al 22 dicembre 2005

 



È “Web for the future” il titolo del concorso rivolto a giovani creativi, informatici e a tutti gli appassionati di nuove tecnologie che O-one, agenzia specializzata in progetti e tecnologie per il web, ha lanciato con l’obiettivo di elaborare visioni, scenari e idee sul web del futuro e sulla sua collocazione nella nostra vita quotidiana.

All’ indirizzo www.webforthefuture.net, fino al 22 dicembre 2005, sarà possibile iscriversi per partecipare alle selezioni del concorso che vede O-one affiancata dalla collaborazione della facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia e Macromedia, leader mondiale del mercato del software per la creatività e il web.

Oltre al premio di 1500 euro, i vincitori entreranno a far parte di “O-one lab”, un laboratorio interamente dedicato alla sperimentazione in ambito web, dove verranno affiancati dallo staff

di O-one nella realizzazione dei loro progetti e supportati da lezioni e seminari tenuti da professionisti e protagonisti del mondo della comunicazione e del web.

I primi 24 progetti selezionati, tra cui verranno scelti i tre vincitori, saranno presentati nel sito web del concorso per dare massima visibilità alle iniziative di eccellenza.

 

Le categorie del concorso sono tre:

 

Vivere la casa: il Web che migliora l’abitare e il vivere la casa;

Vivere la città: il Web che migliora il rapporto, la comunicazione, e la relazione biunivoca tra l’uomo e la città

Relazioni interpersonali: il Web che migliora le relazioni tra gli individui

 

Gli elaborati scritti corredati eventualmente da immagini e documentazione tecnica, potranno contemplare qualsiasi aspetto legato al web e all’uso delle tecnologie attuali, passate e future.

 

L’obiettivo del concorso lanciato da O-one, da sempre attenta a tutto ciò che fa innovazione, è quello di studiare, realizzare e promuovere idee e dunque progetti capaci di vedere il web e il suo utilizzo in una luce nuova, e forse anche di rivoluzionare la quotidianità e la qualità della vita di ognuno di noi.

 

La miniaturizzazione delle tecnologie, la diffusione della banda larga e del wi-fi, le tecnologie di comunicazione mobile stanno infatti facendo del web un’esperienza nuova, più quotidiana, favorendone la diffusione e l’accesso in luoghi e situazioni fino a poco tempo fa impensabili, delineando così nuovi stili di vita sempre in movimento e connessi ad una rete di conoscenza e relazioni tanto immateriale quanto concretamente presente.

Ed è per indagare le nuove direzioni che il web prenderà, il suo futuro, e l’impatto che questa rivoluzione avrà sulla vita di tutti i giorni, che O-one ha deciso di proporre un concorso di idee.

 

O-one nata nel 1999, ha sede a Milano e Reggio Emilia, è specializzata nella consulenza, ideazione e sviluppo di progetti di e-business e vede tra i suoi clienti importanti soggetti del settore pubblico e privato quali Istituto Nazionale per il Commercio Estero, Assopiastrelle, Vodafone Italia, Berloni, Helvetia Assicurazioni, EuropAssistance, Robur, Ceramiche Lea Gruppo Panaria, Canali, Regione Veneto, Carrefour, Gruppo Banca Lombarda.

 

Riferimenti web:

 

Il concorso

 

O-One

 

Università degli studi di Modena e Reggio Emilia

 

Macromedia