Il futuro dell’ambiente vince l’Italian Scratch Festival 2018

Il futuro dell’ambiente e’ un futuro dove tutti possono dare il proprio contributo per salvare la terra adottando comportamenti virtuosi, come differenziare i rifiuti, non fare docce troppo lunghe, usare meno l’automobile: i progetti dell’edizione 2018 hanno permessso agli studenti di approfondire e comprendere l’obiettivo 13 dell’agenda 2030 relativo al cambiamento climatico.

I progetti presentati oggi allo Scratch Day, meriterebbero tutti un approfondimento per l’apporto creativo e l’originalita’ nell’affrontare il problema,  in cui raramente c’e’ un cattivo da incolpare, ma dove tutti siamo responsabili in prima persona,  per la qualità delle soluzioni tecniche proposte e la poesia di certe storie, in cui sono gli animali che salvano il mondo dalla desertificazione, o perché attraverso la realizzazione del gioco si include la compagna non udente o chi non conosce l’italiano.

I ragazzi non sono sprovveduti e capiscono che se il mondo parla solo il linguaggio dell’economia forse bisogna adottare lo stesso linguaggio per fare capire che i turisti visitano più volentieri una città che e’ ecosostenibile. Realizzare un gioco interattivo è anche un motivo per  stare insieme trovarsi a casa di uno o dell’altro compagno e alla fine capire che l’importante è mettercela tutta e poi… vinca il migliore!!

Grazie davvero a tutti i ragazzi e gli insegnanti e le famiglie che sono stati con noi stamattina, in particolare chi ha affrontato lunghi e faticosi spostamenti per averci regalato il vostro entusiasmo.

Ringraziamo  la giuria dei nostri esperti che sono stati  molto colpiti dai lavori svolti, hanno  apprezzato il lavoro educativo e la passione di chi ha lavorato intensamente ed in particolare Paolo Nicoletti e Marco Mazzaglia per il loro intervento su “I migliori giochi della nosra vita”

 

Ecco la classfica dei finalisti,  tutti  vincitori.

Scuola primaria

1′ classificato- Stop al Surriscaldamento Globale – Classe V  – della Primaria C. BAttisti di Carbonera (TV)  – insegnante Nicoletta Roman

2′ classificato – Salviamo il pianeta –  Classe IV della Primaria di Buriasco (TO)  – insegnante  Canavosio luciana

3′ classificato – Alla scoperta della terra  Primo IC di Novi Ligure (AL) – insegnante  Fernanda Sasso

4′ classifcato – Clare e Rici, ovvero lezione di Riciclo  – Primaria Vittorio Locchi – IC Dossobuono (VR) – insegnante Cristina Costi

5′ classificato – Il camincionino raccogli rifiuti – Don Pietro Pappagallo Bari . insegnante Maria Minafra

Scuola secondaria di primo grado

1′ classificato  – Punto di non ritorno –  Ludovica Luparia –  IC Cesare Pavese di Santo Stefano Belbo (CN)- prof. Rosalba Peira

2′ classificato – SOS Sostenibilità  – Classe 2H  IC Cuneo Soleri  – Cuneo – prof. Andrea Giuso

3′ classificato – Missione Clima per un futuro sostenibile – Scuola Emilio e Pia Prandoni – Como – prof. Rosa Salatino

4′ classificato – Salviamo il respiro della terra – Maria Pia Esposito e Alessandra Irollo – Scuola Fucina Roncalli di Gragnano (NA) – prof. Maria Raia

5′ classificato – Viaggio alla scoperta della sostenibilita – Paolo Greco – IC Murmura di VIbo Valentia – prof. Ersilia Adamo

 

Scuola Secondaria di secondo grado

1′ classificato  Planet Recovery – Liceo Statale Medi di  Verona  – Prof Marco Pezzini

2′ classificato  Passeggiando nel tempo – MAtteo Pacciolla- IIS Tito Sarocchi di Siena  – Prof. Teodoro Scicchitano

3′ classificato  Save the world- Francesco Liagi-  ITES Olivetti di Lecce – prof. Olga Tucci

4′ classificato Il cambiamento climatico NON è un gioco – Gaia Frassati 2′ – IIS Bona di Biella  – prof. Gabriella Neretto

5′ classificato Che traffico  – Roberto MEssina 2informatica – IIS Vallauri – Fossano (CN)  – prof. Alberto Barbero

Il premio del pubblico e’ stato assegnato  al progetto  Missione Clima per un futuro sostenibile – Scuola Emilio e Pia Prandoni – Como – prof. Rosa Salatino

Un particolare ringraziamento alla Scuola di Borgo San Dalmazzo  per il progetto fuori concorso “Il Primo Pozzo”

3 risposte a “Il futuro dell’ambiente vince l’Italian Scratch Festival 2018”

  1. L’articolo non menziona il Premio Giuria Popolare assegnato al progetto Missione clima per un futuro sostenibile della scuola Emilio e Pia Prandoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.