E’ da due o tre anni che aspetto il momento e ora siamo al buono:

  • Apple lancia iTunes U (podcast gratuiti come lezioni dei corsi, lezioni di lingua, dimostrazioni in laboratorio, highlights sportivi e tour dei campus – forniti dai migliori college e università  americani fra cui la Stanford University, UC Berkeley, Duke University e il MIT)
  • Rai Educational lancia MEDITA (Mediateca Digitale Italiana è l’enciclopedia on-line di Rai Educational che prevede l’utilizzo gratuito per i docenti di ben 1100 ore di archivi storici della Rai Educational. Ogni audiovisivo corrisponde ad una unità  didattica ed è corredato da documentazione testuale)
  • BBC offre BBC Teachers TV (Più di 1000 programmi disponibili gratuitamente: documentari, serie televisive, video specialistici da visionare on line o da scaricare ed eventualmente da editare.)
  • National Geographic ha il canale Education (La piattaforma web affianca materiali liberamente scaricabili a, guide, DVD e altri materiali in vendita. All’interno del canale Education sono disponibili risorse specifiche per i docenti contenenti lezioni, guide per i docenti, piani di lavoro, attività , mappe, foto, ecc…)
  • Explora Scuola di Rai EDU (Il sito ExploraScuola Web mira al rinnovamento dei curricoli scolastici in ambito scientifico e tecnologico e per incentivare le lauree in discipline scientifiche e contiene un ricco catalogo di puntate fruibili in video streaming, pagine dedicate alle news e agli eventi, approfondimenti delle varie rubriche, Newsletter, e Schede didattiche.)

Gli immensi archivi di indiscutibile autorevolezza e valore didattico di RAI Educational, National Geographic e di altre emittenti si stanno aprendo alla rete, spinti anche dal successo dei videoportali “popolati dal bassoâ€? come YouTube che, pur non offrendo nessuna garanzia sui contenuti, stanno convincendo i grandi gruppi a “liberare” ufficialmente i propri contenuti sul web. Già  dal prossimo anno scolastico le scuole collegate in larga banda potranno fruire di immense banche dati video e audio per lo più gratuite.

Ora la domanda sorge spontanea: i mitici Learning Object ancora quasi tutti da realizzare reggeranno il confronto con questi contenuti di qualità  già  pronti per l’uso e corredati anche di schede didattiche e materiali di approfondimento? 😀

http://www.medita.rai.it
http://www.raiclicktv.it/
http://www.explorascuola.rai.it/
http://www.teche.rai.it/
http://www.teachers.tv
http://www.bbc.co.uk/schools/teachers/
http://video.nationalgeographic.com/video/
http://www.nationalgeographic.com/education/
http://www.apple.com/education/itunesu/

Ai posteri l’ardua sentenza 😉

  1. Alessandro Rabbone

    Ottima l’iniziativa di Medita!
    Erano anni che si aspettava…
    Peccato solo che molti file multimediali .asx (o .asf che poi è lo stesso) non vengano aperti da Window Mplayer 11, ma solo dalle versioni precedenti, la 9 o la 10.

Leave a Reply to Alessandro Rabbone Cancel Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.