Scompare tra i giovani la vecchia abitudine di scambiarsi bigliettini durante corsi e conferenze, sostituita da mezzi più moderni. E non si tratta solo di “banali” Sms


La democratizzazione della tecnologia, che permette l’accesso wireless a Internet, aggiunta al proliferare degli hot spot nelle aree universitarie, nelle aziende, nei caffè e in molti altri posti pubblici, ha reso possibile la comunicazione in tempo reale. Un fenomeno che sta rivoluzionando il nostro modo di comunicare, ma che ha anche degli effetti collaterali. Ad esempio, sta facendo perdere agli insegnanti – soprattutto nelle università – il controllo sulla platea degli studenti.


Leggi tutto l’articolo

Pubblicato su Nomad VillagePubblicato su: Nomad Village
lunedì 13 dicembre 2004