Hip Hop School


Per metà stranieri, perché i loro genitori sono nati altrove, spesso molto lontano. Sono Sami, Fridhi, Akran e Badar. Due tunisini, un eritreo, un sudanese. Tutti di 17 anni. Spaccati a metà tra la cultura, le tradizioni, la religione dei genitori, da una parte, e quelli della società, degli amici, della scuola, dall´altra.
Cantano l´ansia di essere accettati, ma rivendicano anche le loro origini. E raccontano la difficoltà di vivere sempre troppo vicini all´emarginazione, dove «tra il bene e il male / non sai da che parte stare».
Sono loro ad avere steso il testo di un rap che è diventato anche un video, è finito su You Tube, ha vinto il primo premio del concorso «Un film nello Zaino», e parteciperà a numerosi altri festival.

http://bologna.repubblica.it:80/dettaglio/Alle-Aldini-il-rap-delle-banlieu-una-rivolta-solo-a-tempo-di-rap/1283545