Fondi della UE per l’open source

Bruxelles – “Ampliare la leadership europea nel mondo dell’open source e degli standard aperti”: questa la descrizione del progetto FLOSSWorld al quale l’Unione Europea ha deciso di dedicare 660mila euro di finanziamenti, una scelta che sta attirando molto interesse. FLOSS, come noto, è una sigla che indica il software open source.

Pubblicati su lunedì 30 maggio su

[lib align=left type=image]http://www.dschola.it/images/library/puntoinformatico.gif[/lib]

Per l’Unione, dunque, FLOSSWorld rappresenta una svolta, e non tanto per l’ammontare dei finanziamenti, in linea con quelli dedicati a molti altri progetti di ricerca, quanto invece perché la scelta rappresenta un avallo autorevole sull’importanza che il codice aperto e i formati aperti possono avere per lo sviluppo del Vecchio Continente.

Leggi tutto l’articolo