Experimenta in versione invernale in occasione delle Olimpiadi

In occasione dei XX Giochi Olimpici, Experimenta, l’annuale mostra scientifica ideata e allestita al Parco Michelotti di Torino dalla Regione Piemonte, per la prima volta nella sua storia riapre i battenti nel periodo invernale, fino al 19 marzo 2006. Il tema dell’attuale XIX edizione, Accetti la sfida? Muscoli intelligenti tra sport e montagna, ispirato fin dall’inizio al grande evento in svolgimento dal 10 al 26 febbraio 2006 a Torino e nelle valli olimpiche, trova ora espressione compiuta in un’inedita Experimenta ammantata simbolicamente di neve, arricchita e rinnovata. In sintonia con l’importante appuntamento mondiale, la mostra, inserita nelle Olimpiadi della Cultura, accentua la sua dimensione ludico-divulgativa, raccontando e presentando i Giochi sotto forma di divertimenti e di occasioni di approfondimento in grado di coinvolgere sia il pubblico adulto, sia i visitatori più giovani. 



Ai numerosi exhibit già presenti nella precedente sessione estiva-autunnale e distribuiti negli oltre venti padiglioni della mostra si aggiungono nuove attrazioni invernali che si ricollegano direttamente alla manifestazione dei cinque cerchi. L’emozionante specialità olimpica dello slittino è ricreata a Experimenta attraverso una quarantina di metri di percorso protetto, dotato di una discesa vertiginosa da oltre otto metri d’altezza e di uno speciale fondo di scivolamento che garantisce un perfetto “effetto neve”.  Anche chi non sa né sciare né sparare può cimentarsi, al Parco Michelotti, in un’altra disciplina olimpica, il biathlon, praticabile su cento metri di pista artificiale da fondo, con l’ausilio di sci dotati di attacchi speciali e di particolari carabine che assicurano il massimo realismo sia del movimento sia del tiro. La crescente attenzione di Experimenta alle tecnologie suscettibili d’impiego nel campo dell’intrattenimento educativo si concretizza nell’allestimento del mobile ski game, un nuovo gioco interattivo per cellulari visualizzato su un maxi-schermo installato nella “piazza” all’entrata della mostra. In precedenza presentato soltanto in un’occasione (a Times Square, nel corso della campagna promozionale di un noto website), il videogame ha anch’esso un’ambientazione a tema. Pilotando con il telefonino un personaggio su uno snowboard, il giocatore acquisisce dimestichezza con le diverse discipline protagoniste delle Olimpiadi, in cui s’imbatte via via lungo la discesa. Sullo stesso maxi-schermo verranno proiettate, in febbraio, le riprese televisive delle gare. Con il virtual ski, infine, ci si può allenare sulla Giovanni Agnelli di Sestriere, la pista dei futuri campioni di slalom, gareggiando in contemporanea con altri sciatori “virtuali” che si trovano nella sede di Atrium Torino.

www.experimenta.to.it