master storia multmedialeSi terrà a Roma lunedì 20 giugno (a partire dalle ore 14.00) il convegno “Nuove metodologie e tecnologie in aula virtuale”, evento organizzato dal Master in Storia e Storiografia Multimediale dell’Università Roma TRE con lo scopo di analizzare e dibattere degli ultimi ritrovati della tecnologia applicati al processo formativo nella scuola italiana.

Il convegno sarà aperto dall’Ing Alessandro Musumeci, Direttore Generale del Servizio Sistemi Informativi del MIUR, che dichiara: “Il mondo della scuola italiana è in fase di rapido cambiamento sulla spinta di un processo di riforma, che avviato nel 2003, è ormai in fase di attuazione negli istituti di ogni ordine e grado. Uno degli elementi di maggior risalto nell’ambito di tale processo evolutivo è costituito dalla graduale mutazione del modello didattico delle scuole che, utilizzando l’informatica come abilitatore per un nuovo ambiente pedagogico-didattico, passano da una scuola “auditorium” orientata essenzialmente al “sapere”, ad una scuola “laboratorio” rivolta alla valorizzazione anche del “saper fare” e del “saper essere”. Il convegno del 20 giugno presso l’Università di Roma TRE, farà il punto sulle metodologie e sulle tecnologie più adatte per favorire questa transizione, stimolando la formazione e riqualificazione dei docenti”

 

Seguirà l’intervento della D.ssa Antonia Pasqua Recchia, Direttore Generale del Ministero dei Beni Culturali e Ambientali, che tratterà delle nuove tecnologie a disposizione per comunicare in maniera adeguata il “bene culturale”.

Sarà poi la volta di aziende e operatori impegnati nel processo di integrazione delle nuove tecnologie nel processo di formazione e apprendimento in ambito scolastico: Davide Palummo, direttore commerciale Italia di Giunti Interactive Labs, società new media ed eLearning di Giunti Editore, parlerà delle metodologie e dei servizi offerti al fine di automatizzare la produzione di contenuti formativi. In particolare verrà presentata “learn eXact”, piattaforma completa per creare, gestire ed erogare tali contenuti. Verrà quindi presentata la più che decennale esperienza della Giunti Labs nella produzione di corsi eLearning e di supporti multimediali all’apprendimento, esperienza arricchita da una metodologia d’avanguardia, la CEM (Course Engineering Methodology). La metodologia CEM coniuga gli strumenti multimediali e tecnologici con il più rigoroso rispetto dei principi pedagogici, in modo da realizzare efficaci esperienze di apprendimento nei vari ambiti applicativi: Scuola, Università, Imprese, Pubblica Amministrazione, Sanità.  

 

Patricia Ulles (GTC Ocalcomp), presenterà quindi la suite Interwrite per il supporto multimediale ed interattivo alla didattica, ed in particolare: SchoolBoard, la lavagna interattiva per dare supporto alla didattica, nelle attività di collaborazione, nella formazione a distanza, nelle presentazioni, conferenze e videoconferenze; SchoolPad, la tavoletta interattiva, uno strumento senza fili che permette agli insegnanti di coinvolgere gli studenti da qualsiasi posto dell’aula; i PRS di InterWrite, funzionali all’attività di valutazione e all’interazione: usando i trasmettitori infrarossi senza fili tutti gli allievi possono rispondere alle domande con l’uso di semplice di un tasto; iPanel, lo schermo LCD interattivo da podio o scrivania: un professore che insegna da un podio o da una scrivania con il iPanel può aggiungere dalla sua posizione le annotazioni al materiale digitale proiettato sulla lavagna.

 

Sergio Venturino (direttore di Know K) parlerà di “Web Learning”, portale scolastico che ospita servizi di formazione, gestionali e di cooperazione per insegnanti/alunni/famiglie e per il personale amministrativo. L’obiettivo è rendere possibile, grazie all’apparato tecnologico, lo scambio e la circolazione di informazioni che appaiono elementi indispensabili per una scuola che si adegua alle moderne tecnologie dell’informazione basate su Internet.

La scuola si presenta sul portale utilizzando un modello che consenta alle famiglie, agli studenti e agli operatori della scuola una comunicazione bi direzionale semplice ed efficace. L’utilizzazione del portale nell’ambito di una attività formativa è finalizzata ad incentivare l’impiego della rete Internet affinché gli utenti destinatari possano usufruire di sostanziali benefici connessi alla immediata disponibilità delle informazioni: diffondere, rendere omogenea, tempestiva e facilmente fruibile la comunicazione. Il portale si configura soprattutto come un sito interattivo e quindi lo sviluppo del suo utilizzo consente alle scuole di ottenere anche incrementi di efficienza con l’adozione di nuovi strumenti tecnologici e di stimolare processi di miglioramento continuo. 

Mario Cester, infine, presenterà EasyMultiMedia, una soluzione di authoring multimediale avanzata ed innovativa che consente un’estrema semplicita’ di utilizzo, una notevole flessibilita’ editoriale, un’alta qualita’ dei contenuti prodotti e una quasi totale indipendenza dalle modalita’ di utilizzodei contenuti.
La semplicita’ di utilizzo permette ai docenti di realizzare direttamente i contenuti, migliorando la qualita’
finale dei learning objects e riducendo drasticamente i costi di produzione, favorendo cosi’ un piu’ ampio utilizzo dell’eLearning nella formazione. Sarà mostrato come esempio anche un modulo didattico multimediale, realizzato nell’ambito del Master in Storia e storiografia multimediale, ed elaborato con EasyMultiMedia per accrescerne la comprensione e la memorizzazione.

 

Per ulteriori informazioni

 

Giunti Interactive Labs

Gian Maria Brega

Marketing and communication manager

Via Portobello, Abbazia dell’Annunziata

16039 Sestri Levante (GE) Italy

Tel +39 0185.42123/42608 – Fax +39 0185.43347

gm.brega@giuntilabs.com