“Cose da un altro mondo” al Museo Nazionale del Cinema

Cose cose dell'altro mondoCOSE DA UN ALTRO MONDO. VIAGGIO NEL CINEMA DI FANTASCIENZA è una grande mostra ideata e realizzata dal Museo Nazionale del Cinema. L’esposizione, che presenta per la prima volta una vasta collezione di pezzi unici e molto rari, sarà inaugurata alla Mole Antonelliana il 24 maggio 2005 e proseguirà fino al 27 novembre 2005.



La mostra, a cura di Nicoletta Pacini, raccoglie 300 manifesti e locandine provenienti dalle collezioni del Museo. Attraverso un percorso cronologico che va dai primi del ‘900 fino ai nostri giorni, l’allestimento ripercorre i principali filoni di un genere unico per fascino e suggestione. Si parte da Voyage autour d’une étoile (1906), un film che nasce sulla scia delle fantasmagoriche produzioni di Georges Méliès, padre della fantascienza cinematografica, si toccano i grandi “classici” come King Kong, Frankenstein, La guerra dei mondi, L’invasione degli ultracorpi, Blob, per poi arrivare a 2001 Odissea nello spazio, E.T., Robocop e concludere con recenti successi quali Independence Day, Matrix e The Day After Tomorrow.

A completamento dell’esposizione dei manifesti e in concomitanza con l’uscita dell’ultimo episodio della serie di Guerre Stellari, La vendetta dei Sith, nella suggestiva Aula del Tempio troverà posto la più vasta raccolta privata di giocattoli da collezione (in termine tecnico action figures) relativi alla saga di Star Wars, circa 600 pezzi selezionati dalla ricchissima raccolta di Fabrizio Modina, uno dei collezionisti più conosciuti e stimati a livello mondiale.

Per saperne di più