Convegno nazionale “L’informazione pubblica è un bene comune”

Il CSI-Piemonte, l’Associazione Il secolo della Rete – for a free knowledge e il Forum P.A. promuovono una giornata nazionale di studio sulla valorizzazione del patrimonio informativo pubblico. Obiettivo del convegno è confrontare opportunità e strategie di impiego dei dati pubblici, analizzando esperienze e prospettive di azione sul piano organizzativo, progettuale, tecnologico e legislativo. Appuntamento martedì 4 luglio a Torino, Centro Incontri Regione Piemonte.



Il settore pubblico raccoglie, produce e gestisce nell’esercizio della propria funzione istituzionale informazioni cruciali in diversi settori di attività: dai documenti economici e finanziari ai dati territoriali e geografici, dalle informazioni giuridiche alle rilevazioni statistiche, ai risultati della ricerca scientifica. Un vero e proprio patrimonio conoscitivo che la Rete e le tecnologie di trattamento digitale rendono potenzialmente di facile accesso e diffusione.

 

Con la recente emanazione del Decreto legislativo 24 gennaio 2006, n. 36, che dà attuazione alla Direttiva europea 2003/98/CE, si è delineato il quadro normativo di riferimento per il riutilizzo dei dati pubblici, individuati come importante “materia prima” per lo sviluppo di prodotti e servizi basati sui contenuti digitali, da concedere alle imprese degli Stati comunitari in condizioni eque e trasparenti.

 

Riconoscendo nell’informazione pubblica una risorsa dalla valenza economica e sociale, si avverte l’esigenza di dare concreta attuazione ad iniziative di valorizzazione per incentivare la disponibilità, l’uso e la distribuzione dei contenuti, migliorare i servizi resi ai cittadini e agli operatori, creare nuove opportunità di accesso ai dati.

 

Il programma dei lavori

Centro Incontri Regione Piemonte (corso Stati Uniti 23)