Con la Decisione del Consiglio e del Parlamento Europeo sui Programmi Specifici si chiude l'iter di adozione del VI Programma Quadro. Nel corso di questa fase preparatoria la Commissione Europea ha invitato la comunità scientifica a presentare le proprie idee progettuali, non solo allo scopo di raccogliere indicazioni sulle tematiche ritenute prioritarie, ma anche per verificare il livello di preparazione all'utilizzo dei due nuovi strumenti (reti di eccellenza e progetti integrati).

L'analisi condotta dalla Commissione Europea sulle Expression of Interest presentate lo scorso giugno ha messo in evidenza alcune criticità relative al livello di comprensione dei nuovi strumenti del VI Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico.

Nonostante la maggior parte delle idee progettuali ben si collochino nell'ambito delle priorità tematiche selezionate, soltanto il 15-20% dei proponenti dimostrano di essere in grado di cogliere la sfida lanciata dai Progetti Integrati e dalle Reti di Eccellenza in termini di effetto strutturante ai fini della realizzazione dello Spazio Europeo della Ricerca.

L’iniziativa si propone pertanto di fare chiarezza sui nuovi strumenti e sulle regole di partecipazione al VI Programma Quadro alla vigilia della pubblicazione dei primi bandi di gara.

Il convegno sarà articolato in tre sessioni:

–     Lo Spazio europeo della Ricerca e il VI Programma Quadro di RST (Sessione 1) finalizzata a presentare  le strategie del nuovo Programma Quadro;

–     Integrare e concentrare la Ricerca Europea (Sessione 2) focalizzata sui contenuti del primo asse con un approfondimento delle priorità “Tecnologie per la Società dell'Informazione”, e “Nanotecnologie”;

–     Strumenti, regole di partecipazione e tipologie contrattuali (Sessione 3), a carattere più operativo, volta ad illustrare i nuovi strumenti, le regole di partecipazione e le procedure contrattuali.

Le due giornate sono organizzate dal Politecnico di Torino con il contributo della Camera di Commercio di Torino,  dell’UnionCamere Piemonte e dell’Università degli Studi di Torino e con la collaborazione dello sportello APRE di Torino e dell’Università degli Studi del Piemonte Orientale.

Leggi il programma del convegno

Se vuoi ricevere settimanalmente questa ed altre notizie abbonati alla lista di distribuzione Focus sull'Europa!