Meta blog

/
E perchè no parliamo un pò di blog, dal momento che siamo dotati
O meglio ne parleranno a partire da domani a NeU Web nuuovo e utile. Una maratona di tre giorni con tutte o quasi le blogstar del momento. Il programma

Apriamo l’Open Source al senso critico!

Sono reduce dal convegno sull’Open Source svoltosi Abano Terme il 14 e 15 aprile 2005 (http://www.floss2005.org) in cui ho fatto un intervento nella sessione sull’OSS nell’educazione (http://www.floss2005.com/programma.php). Discutiamo un po’ sempre le stesse tematiche, con un autocompiacimento un po’ snob. Credo che sarebbe invece più utile avviare una riflessione davvero critica.
Cominciamo quindi con gli aspetti ideali, “valoriali”:
· l’accesso al codice sorgente, la libera ridistribuzione, l’esplicita esclusione di discriminazioni di singoli, di gruppi o di campi di applicazione hanno in sé un valore educativo prima ancora che tecnico;
· il software Open Source ha da tempo trovato sull’intero territorio nazionale canali di comunicazione e di diffusione spontanei all’interno di singole scuole, di reti di istituti, di gruppi di insegnanti. Leggi tutto “Apriamo l’Open Source al senso critico!”

Nichelinux

Domani ultimo appuntamento di Nichelinux alle 17.00 all’I.T.I.S. “J. C. MAXWELLâ€?

Argomento: LINUX vs. WINDOWS
I due sistemi operativi a confronto installati su personal computer identici
chi vincerà ?

Info

Baby Einstein

Da oggi anche in Italia un sito dedicato ai più piccoli targato Wall Disney.
Si tratta di Baby Einstein, la collana che produce Video e DVD, CD Musicali, Libri, e Cards su temi come la musica, l’arte, il linguaggio, la scienza, la natura.

Baby Einstein

einstein
Una curiosità : sulla home del sito, collegato al sito dell’illustre fisico, scopriamo non senza inquietudine che EINSTEIN and ALBERT EINSTEIN sono marchi registrati!!!

Gli uccellini cinguettano gratis

TweetyIn queste deliziose giornate di primavera gli uccellini cinguettano ovunque vivaci e allegri, mi allietano la giornata e mi mettono di buon umore. Ma la cosa che mi stupisce è che lo fanno gratis!!! Si non mi costano niente!
Siamo oramai talmente abituati a pagare due euro per scaricare una suoneria gracchiante, per uno sfondo che sul telefonino diventa grosso come un francobollo che non mi sembra vero. Eppure ci dicono che con il Pay-per-View paghi solo quello che vedi, con la ADSL a tempo paghi solo se navighi, che paghi solo le partite che ti interessano e che paghi soltanto la musica e le suonerie che scarichi e che quindi: “stai risparmiando!”
Gli uccellini oggi mi hanno ricordato che solo 5 anni fa le suonerie le inserivamo gratis, fischiettando il motivo ed inserendo le note con i tasti del telefonino…
Nell’era del pay-per-life, gli uccellini cantano gratis…e io ringrazio Dio