In questi giorni le scuole che hanno partecipato al bando PON devono avviare le procedure per la realizzazione dei lavori, ma le difficoltà non mancano: pare che in convenzione su CONSIP/MEPA siano presenti solamente Access Point  specifici per gli uffici. Prodotti certamente ottimi ma  in grado di accogliere un massimo di 20 utenti per dispositivo; mentre a scuola servono Access Point ad “elevato affollamento” in grado di dialogare simultaneamente con almeno 100 terminali wireless.

Rinunciare agli Access Point ad elevato affollamento vuol dire rinunciare a realizzare un Wireless Campus: non poter collegare neanche una sola classe 2.0 con più di 20 studenti e più in generale rinunciare per sempre al BYOD (un dispositivo personale per ogni studente/docente) che è un punto specifico del PNSD!!! Bisogna prestare molta attenzione perché un modello di Access Point sbagliato non si recupera ma va sostituito!

Solo le scuole dell’infanzia possono permettersi di utilizzare access point non specifici per i campus e le scuole. Qualsiasi altra scuola potrebbe trovarsi presto in difficoltà con la connessione wireless che collega alcuni terminali e ne lascia fuori altri anche se il segnale è buono (i primi si collegano, gli altri aspettano).

Con gli access point da almeno 100 connessioni, inoltre, si risparmia: basta un dispositivo ogni 3 classi e di solito sono dotati di un sistema di management gratuito che non ha limiti di utenti e di dispositivi. Con gli Access Point da ufficio i sistemi di management centralizzato costano e sono suddivisi per numero di utenti.

Come uscirne? nella sezione download per gli Animatori Digitali abbiamo messo un documento di esempio di quello che bisogna chiedere per non sbagliare. Correggete i numeri in base alla vostra realtà: anche se nell’immediato non abbiamo in mente di partire con il BYOD ma abbiamo 600 studenti e 80 docenti dobbiamo indicare che vogliamo una rete wireless collaudata per 700 dispositivi.

www.associazionedschola.it/adp/download/docs/

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.